«Benevento è troppo bella
per essere ridotta a discarica»

Gent.mo direttore, sono un assiduo lettore del suo giornale e già altre volte ho scritto per lamentare le condizioni indegne in cui versa la nostra città.

Ieri sera, nella mia peregrinatio ormai quotidiana in giro per Benevento, mi sono soffermato a scattare alcune foto del centro storico. Ebbene, mi sono vergognato di essere beneventano perché alle bellezze di tutti i monumenti fotografati, fa da corollario la monnezza che regna sovrana dappertutto. Strade non spazzate, rifiuti abbandonati, cestini stracolmi, insomma un'indecenza generale. Come si può vedere dalle foto che allego, i rifiuti sono la costante in molte strade cittadine. Dalla zona Duomo al viale Mellusi, si salva un po' solo il corso Garibaldi. Possibile che nessun amministratore pubblico veda quello che è sotto gli occhi di tutti? Possibile che i vertici dell'Asia siano ciechi e non si rendano conto di come è sporca la città? Forse il sindaco Mastella, dopo gli impegni istituzionali, si chiude nella sua Dacia di Ceppaloni e poco gli interessa di quello che tutti da anni lamentano. É vero che la colpa é anche di quanti continuano ad insozzare la città lasciando i rifiuti per le strade, ma è altrettanto vero che molte vie non vengono spazzate da settimane. Basta guardare le foto del viale Mellusi e di tante altre strade, per non parlare di quelle periferiche. Ripeto, la città è sporchissima e poco o niente si fa per migliorare la situazione. E pensare che leggevo che la tassa rifiuti aumenterà ancora, una tassa che è già fra le più alte d'Italia. Signori amministratori, non fateci vergognare di essere figli di questa terra. Aspettiamo risposte vere perché BENEVENTO é troppo bella per essere così trascurata e abbandonata. Aspetto e tutti aspettano risposte concrete da chi si dovere.

Vincenzo De Tata
Lunedì 18 Febbraio 2019, 11:14
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP