Migranti nell'ex hotel Daniel's di Fiuggi, in quattro riescono a fuggire: tre sono minorenni tunisini

Mercoledì 5 Agosto 2020 di Annalisa Maggi
L'ex hotel Daniel's di Fiuggi

In quattro fuggono dal centro di accoglienza di Fiuggi. Si sono perse le tracce di quattro tunisini, di cui tre minorenni di 17 anni e un maggiorenne, che avevano trovato accoglienza nella cittadina termale presso l’ex hotel Daniel’s sulla strada Prenestina. Sono fuggiti dalla struttura dove avevano trovato ospitalità nella notte tra domenica e lunedì. Erano sbarcati a Lampedusa lo scorso 23 luglio ed erano stati trasferiti d’urgenza in varie località dello stivale per evitare il collasso del centro isolano. A Fiuggi erano arrivati in pullman nella tarda serata di martedì 28 luglio insieme al resto del gruppo composto di 57 migranti, la maggior parte dei quali minorenni.

LEGGI ANCHE ---> Migranti nell'ex hotel di Fiuggi, la Asl di Frosinone: «I test molecolari sono tutti negativi al Covid»

L’episodio della fuga riuscita segue un altro tentativo che era stato messo in atto il giorno dopo il loro trasferimento in Ciociaria. In quel caso erano fuggiti in due ma sono stati ritrovati poco dopo all’interno di una proprietà privata dove si erano nascosti ed erano stati ricondotti al Daniel’s. I quattro fuggitivi che si sono dileguati lunedì scorso erano in quarantena,  ma l’analisi dei tamponi per la ricerca del Sars-CoV2 al quale sono stati sottoposti aveva dato esito negativo. Non vi è alcun timore, dunque, che possano essere contagiosi. Il loro periodo di quarantena, in ogni caso, terminerà lunedì prossimo.

La scoperta della sparizione dei quattro tunisini è avvenuta lunedì mattina al momento del primo appello della giornata. I quattro giovani pare si siano buttati da una finestra del primo piano del grosso edificio adibito già da qualche anno a centro di accoglienza e sono riusciti a eludere la sorveglianza che viene assicurata notte e giorno dalla presenza di pattuglie di Carabinieri, Polizia e Guardia di Finanza.

LEGGI ANCHE ---> A Fiuggi i 58 profughi isolati in un hotel: «Ma così il turismo morirà»

Fiuggi non è l’unico centro in Italia in cui si stanno verificando le fughe dei migranti dai centri che li ospitano. Anzi, negli ultimi giorni la cronaca registra la fuga di centinaia di migranti dai centri di accoglienza a Porto Empedocle e a Campobasso. L’episodio, in ogni caso, ha fatto scattare un rafforzamento delle misure di vigilanza con una presenza più massiccia di pattuglie ad ogni turno.

Intanto, la Prefettura di Frosinone proprio ieri ha pubblicato sul proprio sito internet l’Avviso pubblico per manifestazione di interesse per servizi di accoglienza cittadini stranieri. L’avvio della procedura viene motivato dall’esaurimento dei posti a disposizione nelle strutture di accoglienza individuate con le precedenti gare. A causa dell’intensificarsi, nelle ultime settimane, del fenomeno degli arrivi di richiedenti protezione internazionale si è reso necessario, dunque, reperire altre strutture sul territorio provinciale per far fronte a eventuali nuovi trasferimenti di cui si vocifera con sempre maggiore insistenza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA