NAStartUp Play compie un anno:
ecco le sei startup in gara

Martedì 19 Gennaio 2021
NAStartUp Play compie un anno: ecco le sei startup in gara

Festeggia un anno e dieci edizioni NAStartUp Play, il format ideato da NAStartUp che ha portato sul web la palestra delle startup gratuita e aperta a tutti, guidata da Antonio Prigiobbo, con le tre advisor, Barbara Feluca, Brigida Ardolino e Federica Ferriero e i supporter Giancarlo Donadio, Carlo Licenziato e Ernesto Romano.

Il prossimo evento si terrà in streaming mercoledì 20 gennaio, a partire dalle ore 18. 

Migliaia di visualizzazioni, una community cresciuta fino a inglobare 8mila membri, un centinaio di innovazioni lanciate (tra startup e progetti sociali), questi alcuni dei numeri del format: «All’inizio lo streaming è stata una necessità, più che una Conversione Digitale è stata una Accelerazione Digitale. Dopo sei mesi, abbiamo capito che del processo di Trasformazione Digitale ha beneficiato tutta la nostra community: Professionisti e Imprese.. I sei mesi successivi li abbiamo dedicati al miglioramento del progetto. Una lezione che vale per noi  come per le aziende oggi. La Rete chiede sempre di più le risposte degli innovatori, vanno offerte idee digitali, più che convertire l’esistente», spiega Antonio Prigiobbo.

Sono sei le startup che si presenteranno alla community questo mercoledì, incalzate dalle domande di Barbara Feluca e del giornalista e imprenditore, Giancarlo Donadio. 

Wine Tales di Damiano Antonelli applica l’intelligenza artificiale al vino. La sua è una piattaforma per gli amanti del vino che attraverso un algoritmo aiuta gli utenti a scegliere gli abbinamenti più giusti cibo - vino e a scoprire le migliori cantine.

La formazione musicale è al centro di Harmonies di Gerardo Megaro e Marco Frieri, un luogo dove coltivare il proprio amore per la musica attraverso la formazione e la condivisione delle proprie esperienze con una community di appassionati.

Analisi dei dati ed etnografia digitale sono le parole chiave per comprendere Etnobiz, la startup di Benedetta Ruggeri, che mira ad aiutare i marketer ad anticipare il comportamento del loro target di riferimento, aiutandoli a elaborare le strategie di marketing più giuste.

Di lavoro invece di occupa Friends2Hire di Davide Donghi, una piattaforma con la quale le aziende possono inserire i loro annunci di lavoro, scegliendo il budget di spesa (premio), mentre talent scout possono segnalare candidati del loro network in linea con le ricerche, vincendo così il premio se i candidati selezionati da loro verranno assunti.

L’app economy è invece il settore nel quale lavora Antonio Gison che presenta la sua Hacker Field, ovvero un’app didattica che fa giocare gli utenti, simulando un attacco hacker, aiutandoli a comprendere come dovrebbero comportarsi di fronte a un attacco reale. 

Di voglia di estate e di mare si fa portatore Seaphus di Paolo D’Alesio, che produce e progetta tavole da surf e Sup modulari, una soluzione che facilita il trasporto della tavola senza compromettere le performance in acqua. 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA