Brescia, iniezioni letali ai malati Covid: «Così il medico liberava posti letto»

Martedì 26 Gennaio 2021 di Claudia Guasco
Brescia, iniezioni letali ai malati Covid: «Così il medico liberava posti letto»

dal nostro inviato


BRESCIA All'ospedale di Montichiari, in provincia di Brescia, nella prima ondata di Covid arrivavano così tanti pazienti che i medici, come in tempo di guerra, erano costretti a scegliere chi salvare. Le corsie erano stracolme, «i malati dovevano essere lasciati a terra con la bombola di ossigeno». Il dottor Carlo Mosca, 47 anni, primario del pronto soccorso, faceva la spola tra i ricoverati e un appartamento preso in...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
Ultimo aggiornamento: 19:16 © RIPRODUZIONE RISERVATA