Fiamme sulle sponde del lago Patria: brucia l’area del santuario romano di Liternum

Liternum, incendiata l’area del santuario romano
di Antonio Cangiano

Un incendio di modeste dimensioni ha interessato il sito del santuario con portico nel comprensorio archeologico di Liternum, sulle sponde del lago Patria.

Il monumento archeologico, ricadente all’interno del parco naturalistico confinante con l’area archeologica del foro, da anni versa in stato di forte abbandono, con la tettoia posta a protezione del sito ridotta male e i preziosi resti spariti sotto una fitta coltre di rovi e malerba.  
 
 

Venuto alla luce nel corso delle ultime campagne di scavo, il santuario con portico è databile all’epoca imperiale ed era circondato da un’area porticata, costruita su ambienti pertinenti ad un complesso termale e ad un quartiere artigianale, con resti di una fornace e di impianti dove si producevano ceramica e vetro.
Lunedì 2 Settembre 2019, 15:06 - Ultimo aggiornamento: 02-09-2019 16:04
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP