Manufatti abusivi a casa Di Maio: avviato l'iter per la demolizione

ARTICOLI CORRELATI
4
  • 1029
Gli uffici comunali di Mariglianella hanno dato avvio al procedimento per giungere ad un'ordinanza di demolizione dei quattro manufatti ritenuti abusivi e sequestrati su un terreno di cui risulta comproprietario Antonio Di Maio, padre del vicepremier. La notizia, appresa in ambienti cittadini, è stata confermata dagli amministratori comunali guidati dal sindaco Felice Di Maiolo. Insieme ai manufatti, nei giorni scorsi, i vigili urbani del posto hanno eseguito anche il sequestro di tre piazzole sulle quali erano depositati rifiuti, per lo più scarti edili.
 
Lunedì 3 Dicembre 2018, 17:59 - Ultimo aggiornamento: 03-12-2018 20:25
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
4 di 4 commenti presenti
2018-12-04 05:56:00
E,l’abbattimento cancellera’ la macchia come l’acqua santa cancella il peccato originale?
2018-12-04 00:25:35
Sergenteromano ...ti vuoi godere altre risate ? Ho amici in Campania che tutto quello che hanno costruito e tutto abusivo e maggiormente sono gente professionisti che lavorano sui comuni e coinvolti nella politica AMICI TUOI CREATORI DI QUESTA PIAGA ?? Scusa ma sei sempre sergente di ramazza ?
2018-12-03 19:32:42
E Grillo Giuseppe detto Beppe che dice?
2018-12-03 18:41:20
capitan ruspa-nte ha colpito anche gigino????? sto morendo dalle risate!!!!!!!!!!! raga erano anni che non mi divertivo tanto!!! a questi livelli non erano arrivati nemmeno l'uomo di plastica o cetto laqualunque!!! effettivamente il cambiamento l'hanno portato da governi tristi a quello del buon umore!!! avanti così!!!!!

QUICKMAP