Scuola primaria di Baia, lavori al rush finale: sopralluogo della Azzolina, i bimbi tornano in classe

Domenica 19 Settembre 2021 di Patrizia Capuano
Scuola primaria di Baia, lavori al rush finale: sopralluogo della Azzolina, i bimbi tornano in classe

In via di conclusione i lavori di riqualificazione della scuola primaria di Baia, oggetto di articolati interventi di restyling e di adeguamento sismico. Gli alunni, ora ospiti del plesso Bellavista, rientreranno nella loro nuova sede tra pochi giorni. Contestualmente partiranno opere di ristrutturazione e messa in sicurezza alla primaria Marconi, in centro, le cui classi saranno temporaneamente dislocate nella scuola Bellavista. Nel rinnovato istituto di via Lucullo, intanto, è stato effettuato un sopralluogo del sindaco Josi Gerardo Della Ragione e dell'ex ministro dell'Istruzione Lucia Azzolina che «lo scorso anno firmò il decreto che ci permise di salvare un finanziamento da 1 milione di euro per lavori di messa in sicurezza dell'edificio storico. Accettai la sfida di finire i lavori in appena nove mesi», spiega il primo cittadino di Bacoli. «Quando ero ministro - ha affermato Azzolina - avevamo lavorato, a tutti i livelli istituzionali, alla ristrutturazione della scuola di Baia che finalmente, nei prossimi giorni, potrà accogliere i bambini e le bambine della città. Un lavoro di squadra, in sinergia con Valeria Ciarambino, Mariolina Castellone e il sindaco di Bacoli, Josi Gerardo Della Ragione. Grazie per la calorosa accoglienza e grazie a tutti quelli che hanno lavorato per rendere questo progetto una bellissima realtà».

Le opere sono seguite dall'assessore ai Lavori pubblici e vicesindaco, Marianna Illiano. Entro gli inizi di ottobre le classi rientreranno nella loro sede, restaurata con un finanziamento ministeriale. Altrimenti, con il Comune in dissesto, sarebbe stato impossibile effettuare tali lavori. Bacoli di fatto è risultata tra le sette città oggetto di sovvenzionamento in Regione Campania: per l'edificio didattico erano attese da tempo opere di manutenzione straordinaria e di messa in sicurezza. «Ringrazio tutti coloro che hanno reso possibile questo enorme traguardo per la città - prosegue Della Ragione - Ringrazio la senatrice Mariolina Castellone, la vice presidente del Consiglio regionale della Campania Valeria Ciarambino, l'onorevole Lello Topo e il viceministro delle Finanze Laura Castelli». Con la riapertura della sede di Baia, partiranno i lavori di messa in sicurezza della primaria Gugliemo Marconi. Per tale edificio, il Comune di Bacoli usufruisce di un finanziamento del ministero degli Interni, di oltre un milione di euro, finalizzato alla messa in sicurezza e all'adeguamento sismico e funzionale della storica scuola, la prima costruita a Bacoli Le opere sono intraprese «per conformare l' edificio scolastico alle norme antisismiche, in un territorio che subisce il fenomeno del bradisismo aggiunge Della Ragione - Per questo plesso, inaugurato nel 1930, sono stati annunciati di lavori urgenti almeno da inizio 2000. Partiremo tra pochi giorni, considerando tutte le esigenze di genitori, alunni, insegnanti». 

Video

Suddiviso in tre piani, l'istituto ospita le classi della primaria Marconi. Anche qui i lavori di messa in sicurezza e di restyling sono attesi da decenni, per poter adeguare la sede alle norme antisismiche. Dal municipio precisano che «prima dell'inizio dell'anno scolastico sono state eseguite opere dove necessario in tutti gli edifici. Nel plesso di Miseno, ad esempio, alcuni lavori hanno consentito di utilizzare per le attività didattiche spazi prima off-limits». Nel contempo, da parte dei dirigenti scolastici, è alta l'attenzione per il rispetto delle norme anti Covid all'interno degli istituti e delle aule.

Ultimo aggiornamento: 18:51 © RIPRODUZIONE RISERVATA