Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Capri chiede rinforzi, il grido di denuncia: «Furti, truffe e caos di turisti»

Martedì 21 Giugno 2022
Capri chiede rinforzi, il grido di denuncia: «Furti, truffe e caos di turisti»

Potenziamento dei servizi di sicurezza e ordine pubblico sull'isola di Capri: è quanto chiede la delegazione isolana dell'Unc, Unione Nazionale Consumatori, che ha inviato una nota al prefetto di Napoli, oltre che al Questore, ai comandanti provinciali di carabinieri e guardia di finanza e alla direzione marittima della Campania, e per conoscenza ai sindaci di Capri e Anacapri.

«Episodi di furti, truffe tentate e consumate in abitazioni, nonché in alcune attività commerciali, verificatisi nelle ultime settimane, insieme a caos e sovraffollamenti sulle banchine del porto, sulle spiagge e anche a mare, impongono» secondo l'Unc «un potenziamento degli organici delle forze dell'ordine operanti sull'isola al fine di garantire sicurezza e ordine pubblico ai residenti e agli ospiti dell'isola».

Video

L'avvocato Teodorico Boniello, delegato per l'isola di Capri di Unc, ha chiesto al Prefetto di Napoli «l'invio urgente di unità di rinforzo, anche specializzate nei servizi di ordine pubblico, in grado di assicurare la presenza fissa di pattuglie h24 nei punti strategici dell'isola, il porto, le spiagge, la piazzetta e le strade del centro storico, che fungano da deterrente nel caso di presenza di malintenzionati e che siano pronte a intervenire tempestivamente in occasione delle richieste di aiuto ai numeri di emergenza. Le forze dell'ordine presenti sul territorio svolgono un egregio lavoro in termini di controllo del territorio, di prevenzione e repressione dei reati, ma è palese che con i numeri imponenti che si registrano sull'isola sia necessario e improcrastinabile il rafforzamento dei servizi con invio di almeno alcune decine di unità da terraferma».

© RIPRODUZIONE RISERVATA