Nuovi controlli nella Terra dei fuochi:
123 persone identificate, 7 le denunce

Lunedì 13 Dicembre 2021
Nuovi controlli nella Terra dei fuochi: 123 persone identificate, 7 le denunce

Nell’ambito delle attività di presidio del territorio dell’operazione strade sicure del raggruppamento Campania dell’esercito italiano su base reggimento Cavalleggeri “Guide”, sono stati assicurati nella trascorsa settimana 385 servizi di pattuglia e come risultati operativi sono stati rilevati: 123 persone identificate di cui 7 denunciate, 71 veicoli controllati di cui 4 sequestrati

Nella settimana le pattuglie dell’esercito hanno effettuato attività di controllo sul territorio per lo sversamento illecito di rifiuti, nelle località di Napoli e Caserta.

In particolare, il 7 dicembre nel comune di San Tammaro una pattuglia dell’esercito italiano notava in una strada secondaria, un trattore con rimorchio intento a sversare degli scatoloni con all’interno del materiale plastico e vetro, la pattuglia prontamente contattava le forze dell’ordine. Giungeva sul posto una pattuglia dei carabinieri della forestale del comando provinciale di Caserta, che dopo aver effettuato i controlli del caso, provvedevano a sanzionare il conducente.

Video

Il 12 dicembre nel comune di Villa Literno una pattuglia dell’esercito italiano comunicava che mentre effettuava la normale attività, notava in via Porchiera un’autovettura abbandonata. La pattuglia contattava i carabinieri di Casal di Principe i quali giunti sul posto dagli accertamenti l’autovettura risultava sprovvista di assicurazione e sotto sequestro amministrativo.

Nel corso delle operazioni di maggior rilievo della settimana scorsa è stato assicurato il necessario supporto di polizia giudiziaria da parte delle seguenti forze di polizia: carabinieri forestali di Caserta, carabinieri di Casal di Principe.

L’attività si inquadra nelle azioni di “primo e secondo livello” (cioè operate h 24 da pattuglie dall’esercito ovvero da pattuglie miste con il supporto delle polizie locali o dei presidi territoriali dei carabinieri) che si aggiungono ai settimanali Action Day, secondo la programmazione definita dall’Incaricato per il contrasto del fenomeno dei roghi nella regione Campania nell’ambito della cabina di regia della Terra dei fuochi, sempre con il coordinamento delle Prefetture di Napoli e Caserta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA