«Il Sud ci riprova», inaugurato il nuovo Ipercoop di Afragola

L'inaugurazione del nuovo Ipercoop di Afragola
di Pino Neri

2
  • 1290
La sfida del gruppo GDM, guidata in Campania dal manager Giovanni Longobardi, è ufficialmente iniziata stamattina con l'inaugurazione del nuovo Ipercoop di Afragola, l'impianto della grande distribuzione commerciale ubicato nel centro Le Porte di Napoli, a un tiro di schoppo da Acerra, e che stava rischiando la chiusura a causa della cessione voluta dalle grandi cooperative emiliane.

Stamane infatti il sindaco Claudio Grillo ha presieduto il taglio del nastro della nuova struttura, un «nuovo Ipercoop», come la stanno chiamando gli stessi lavoratori. E tra pochi giorni la GDM di Longobardi inaugurerà anche l'ipermercato del centro commerciale Quarto Nuovo, pure in questo caso ceduto dagli emiliani alla GDM (345 i lavoratori complessivamente salvati da questa operazione e che usufruiranno dei contratti e dei diritti ereditati dalla Coop).

«È una sfida che ci entusiasma - ha spiegato Fabrizio De Rosa, direttore commerciale degli iper di Afragola e Quarto -. Intanto la GDM ha un supermercato Coop anche a Torre Annunziata e stiamo per aprire pure un RistoCoop a Castellammare Di Stabia, che sarà inaugurato a ottobre. Avrà un ristorante sul fantastico lungomare stabiese. Ora il nostro compoito è di regalare emozioni, prodotti di qualità e a prezzi convenienti in grado di suscitare i favori dei clienti».

«Questa struttura è stata, è e sarà una struttura Coop, a marchio Coop e con prodotti Coop», ha dichiarato tra gli applausi il direttore del nuovo iper di Afragola.                                                 
Giovedì 12 Settembre 2019, 10:44 - Ultimo aggiornamento: 12-09-2019 16:34
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2019-09-12 16:46:23
Speriamo che non siano soliti intraprendenti imprenditori tutto fumo.
2019-09-12 12:47:05
Un'ottima notizia- la gestione della Coop/tirreno è stata deludente- Nonostante grandi sacrifici dei lavoratori, sui singoli negozi è giunta una decisione logica -separare la gestione campania dall'insieme delle gestioni tosco-laziali- Forse non è la Campania la palla al piede della Coop ma le altre regioni- Si è capito in tempo che se si ha la possibilità i traguardi al Sud saranno migliori- Forza Longobardi- forza De Rosa- viva i lavoratori della coop

QUICKMAP