Incidente sull'Autostrada del Sole, condannato a due anni e due mesi l'uomo che uccise Enrico

Mercoledì 3 Giugno 2020

Il gup del Tribunale di Napoli Nord Vincenzo Saladino, al termine di un processo celebrato con il rito abbreviato, ha condannato a 2 anni, 2 mesi e 20 giorni di reclusione Sergii Vasylchuk, il 56enne di nazionalità ucraina residente a Volla, nel Napoletano, ritenuto colpevole di aver provocato il tragico incidente costato la vita, il 3 agosto 2018, a Enrico Petrucci, 62 anni, di Napoli, che lasciò la moglie e le due figlie, assistite nella causa dallo Studio3A. L'incidente avvenne sull'Autostrada del Sole, al km 0+533, nel comune di Casoria: Vasylchuk era a bordo di un Fiat Doblò mentre la vittima viaggiava in sella a una moto Bmw. Petrucci morì nell'ospedale a distanza di tre settimane dal tragico incidente stradale. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA