Lago Patria, entro i limiti le analisi
effettuate da Legambiente

Domenica 2 Agosto 2020 di Pasquale Guardascione
Sono risultate entro i limiti le analisi svolte dall'equipe di Goletta dei Laghi di Legambiente al Lago Patria in questi giorni. I parametri microbiologici di enterococchi intestinali ed escherichia coli indagati prelevati in prossimità dello sbocco del canale dell'idrovora e presso il canale Vico Patria sono risultati tutti nei limiti. I prelievi e le analisi di Goletta dei Laghi sono stati eseguiti da tecnici e volontari di Legambiente. I campioni sono stati prelevati in barattoli sterili e conservati in frigorifero fino al momento dell’analisi, che è avvenuto lo stesso giorno del campionamento e, comunque, entro le 24 ore dal prelievo presso laboratori certificati individuati dall’associazione sul territorio. Uno monitoraggio che ha rivelato lo stato di salute attuale del lago Patria. Nel mirino di Legambiente c'è quello di scovare l'eventuale inquinamento microbiologico, causato da cattiva depurazione o scarichi illegali in tutti i laghi d'Italia che in Campania oltre al lago Patria ha visto sotto osservazione anche il lago Matese. 

LEGGI ANCHE Napoli, via ai tuffi nel mare vietato: folla sulla spiaggia di San Giovanni a Teduccio

“I dati positivi che provengono dall’analisi del lago Patria e del lago Matese che sono stati monitorati quest’anno in Campania – dichiara Francesca Ferro, direttrice di Legambiente –  ci confortano sicuramente e ci spingono a proseguire ed intensificare,  insieme con tutti gli attori dei territori,  il lavoro di tutela e cura delle nostre preziose ricchezze naturali, ricorrendo sempre di più all’utilizzo di strumenti come i contratti di lago, disciplinati dalla legge regionale 5/2019, che attraverso la partecipazione e il coinvolgimento dei cittadini e di tutti i soggetti portatori di interesse perseguono la tutela e la riqualificazione ambientale dei nostri corpi idrici”.   © RIPRODUZIONE RISERVATA