Napoli, mezzo dei vigili del fuoco bloccato dalle auto in sosta a Bagnoli

ARTICOLI CORRELATI
di Oscar De Simone

I Vigli del Fuoco cercano di raggiungere il luogo dell’intervento, ma restano bloccati a causa dei parcheggi selvaggi. Accade a Bagnoli e più precisamente in via Miseno, dove le auto in sosta hanno reso impossibile il passaggio dell’autobotte. La “sosta forzata” del mezzo dura alcuni minuti, poi l’intervento degli stessi pirati del parcheggio libera il passaggio.
 

«Questo accade perché Bagnoli è del tutto fuori controllo» affermano i membri del Comitato Bagnoli per la vivibilità. «Tutti parcheggiano ovunque bloccando le nostre strade e rendendo impossibile la circolazione. Gli stessi parcheggiatori abusivi indicano i marciapiedi come aree di sosta e non ci sono controlli che riescano ad impedirlo. Chiediamo interventi in vista della stagione estiva che come sempre, porterà caos in questo quartiere».
Giovedì 25 Aprile 2019, 20:54 - Ultimo aggiornamento: 25-04-2019 21:54
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2019-04-26 06:59:59
É un classico napoletano lamentarsi dopo che c'è il problema.. Fino a quanto autorità locali, come municipale e protezione civile con forze di polizia non prendono seri provvedimenti succederà tutti i giorni dell'estate. Ormai ieri abbiamo assistito al luna park di Napoli da Napoli centro alla zona Flegrea sosta selvaggia, parcheggiatori ovunque a cifre blu, ambulanti senza controllo, code ovunque, maleducazione che montava... E poi la chiamano Liberazione.
2019-04-25 21:20:44
Quando il gatto non c' e` i topi ballano . A Napoli le giunte Jervolino e De Magistris hanno consentito e consentono a tutti di fare il proprio comodo, a condizione di non scendere in piazza a manifestare contro di loro. Dall' ambulantato abusivo considerato un ammortizzatore sociale, alla assurda incapacita' di riscuotere piu' del 10% delle multe , alla inconcepibile piaga dei parcheggiatori abusivi, alla inefficienza della macchina amministrativa , alla piaga eterna degli LSU, nati 30 anni fa ed ancora in crescita ad oggi. Che speranze abbiamo se le uniche azioni di contrasto vengono demandate al Consigliere Regionale Borrelli ?

QUICKMAP