Molesta una donna a Casoria,
si scopre che è ricercato a Trento

Mercoledì 26 Gennaio 2022
Molesta una donna a Casoria, si scopre che è ricercato a Trento

Molesta una donna e i carabinieri lo portano in caserma. Dall'analisi delle impronte emergono a suo carico anche misure da eseguire. Così un 35enne di origini nigeriane finisce in carcere. Dopo l'allarme lanciato in via Ventotene, nel comune di Casoria, dove la titolare di una sala ricevimenti è stata importunata, ha gritao, ha chiesto aiuto al marito. Ne è seguita una colluttazione, poi l'intervento della pattuglia della stazione locale. Quando il 35enne è stato bloccato e foto-segnalato è emersa dai terminali una serie di misure cautelari pendenti, da eseguire a suo carico.

Video

Un divieto di dimora nelle province di Bolzano e Roma emesso dal tribunale di Trento, su richiesta della locale Dda, per associazione a delinquere finalizzata al traffico e spaccio di sostanze stupefacenti nelle province di Roma, Trento e Bolzano. Unrovvedimento disposto nell'ambito dell'indagine denominata “Acqua Verde” condotta dai carabinieri del Nucleo Investigativo di Trento nel periodo compreso tra ottobre 2019 e dicembre 2020. E ancora: un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal tribunale di Roma, su richesta della locale procura.

 

Ultimo aggiornamento: 17:15 © RIPRODUZIONE RISERVATA