Monte di Procida, scomparso da due settimane il 53enne Angelo Esposito

Angelo Esposito
di Patrizia Capuano

MONTE DI PROCIDA - È uscito alle 7 del mattino del primo aprile e non è più rientrato a casa: non si hanno notizie da allora di Angelo Esposito, il 53enne di Monte di Procida scomparso da 15 giorni. Sposato con figli, marittimo al porto di Napoli, avrebbe dovuto sottoporsi ad una visita medica. Ma dell’uomo si sono perse le tracce. Non è tornato a casa, nessuna risposta al cellulare: immediate le ricerche coordinate dalla Prefettura.

In un sentiero di Capo Miseno, intanto, sono stati ritrovati il giubbotto che indossava quel giorno, il cellulare e il portafogli con alcuni effetti personali. Un impianto di videosorveglianza privato lo ha ripreso mentre camminava verso la collina. E in campo per diversi giorni, con elicotteri e droni, una task force di carabinieri, vigili del fuoco, guardia costiera, tecnici del soccorso alpino e speleologico, protezione civile Falco, croce rossa, polizia municipale, polizia, Comuni. Al setaccio i dirupi del promontorio di Capo Miseno e i fondali della litoranea, finora senza alcun esito.
Lunedì 15 Aprile 2019, 19:05 - Ultimo aggiornamento: 15-04-2019 20:06
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP