Monte di Procida, via Panoramica resterà chiusa: 50 pini pericolanti

Sabato 2 Marzo 2019 di Pasquale Guardascione
Via Panoramica è la strada che collega Bacoli a Monte di Procida ma da sabato scorso è chiusa al traffico. Le raffiche di vento dello scorso fine settimana hanno abbattuto ben 18 pini marittimi secolari che hanno invaso in gran parte la sede stradale. Ma dopo un sopralluogo congiunto da parte dei tecnici della città metropolitana di Napoli e del comune flegreo è stata rilevata l'enorme pericolosità degli alberi lungo tutta la strada. «Abbiamo fatto uno screening scrupoloso di tutta via Panoramica spiega Raffaele Cacciapuoti, consigliere delegato alla viabilità dell'ex provincia - e sono state individuate da tecnici e agronomi ben 50 piante di alto fusto, per lo più pini marittimi, che dovranno essere abbattuti. Ne sono stati già eliminati ben 18 e altri 13, quelli più pericolosi per la pubblica e privata incolumità, saranno tolti subito. La strada per il momento dovrà restare chiusa perché ci sono ancora seri pericoli per la circolazione che non consentono di aprirla. Solo dopo che sarà ripristinata la totale sicurezza potrà essere riaperta. La nostra volontà è ripristinare al più presto la circolazione. I tempi però dipendono anche dalle condizioni meteo».
 
All'opera lungo la strada ben tre squadre di operai della città metropolitana di Napoli e altrettante del comune di Monte di Procida che stanno tagliando i pini. «Purtroppo il forte vento ha danneggiato anche i pali della rete telefonica e della pubblica illuminazione - dice Salvatore Capuano, assessore alla viabilità del comune flegreo - ed abbiamo allertato le rispettive società che interverranno nei prossimi giorni. Si lavora senza sosta con l'auspicio di una apertura prima possibile poiché via Panoramica è una delle due arterie fondamentali e ci sono diverse attività commerciali». Nonostante l'ordinanza sindacale del divieto di transito con tanto di transenne e l'indicazione di pericolo qualche non residente in macchina, motocicletta o bici come nulla fosse passa. Per questo motivo la Municipale di Monte di Procida sta controllando e già diversi automobilisti sono stati sanzionati. Via Panoramica non è una strada come tante ma è il terrazzo dei Campi flegrei sulle isole di Ischia e Procida. E' la strada per arrivare alle diverse paninoteche dislocate lungo il suo percorso dove mangiare la famosa cistecca montese. Sono proprio le attività ristorative che stanno subendo il danno maggiore.

«Ormai è da sabato scorso che non stiamo lavorando - spiega uno dei titolari di una paninoteca - oltre ai danni che abbiamo subito alle nostre strutture per il vento. Ho dieci persone inquadrate ma se la situazione non si risolve al più presto sarò costretto a mandarne almeno la metà a casa». Nel settembre del 2016 per una frana fu chiusa via Torregaveta che fu riaperta dopo otto mesi ad un solo senso di marcia e dopo i lavori di consolidamento del costone a doppio senso. Anche in quel caso come oggi i disagi maggiori sono per gli automobilisti. Traffico e caos nelle zone di Cappella e del Fusaro, nelle ore di punta, sono ormai una routine. Considerato che ora l'unica strada per raggiungere la cittadina montese è proprio via Torregaveta. «Sappiamo bene le difficoltà e problemi che stanno subendo i residenti - conclude l'assessore Salvatore Capuano - ma la sicurezza viene prima di ogni altra cosa». © RIPRODUZIONE RISERVATA