Napoli, fugge dopo un incidente
​e oltraggia i carabinieri: arrestato

  • 7
È stato arrestato per resistenza e oltraggio a un pubblico ufficiale in via Alessandro Volta, nei pressi di un incrocio, un uomo alla guida di uno scooter si è visto arrivare addosso una utilitaria. La dinamica dell'incidente è in corso di accertamento ma di sicuro il malcapitato è rovinato a terra e fortunatamente non ha riportato danni gravi grazie al fatto che indossava il casco. L'uomo è stato subito soccorso da personale del 118 e trasportato presso l'ospedale «Santa Maria di Loreto Nuovo» dove i medici hanno riscontrato traumi in più punti del corpo.

Sul luogo dell'incidente nel giro di pochi minuti sono intervenuti i carabinieri del Nucleo Radiomobile di Napoli che hanno bloccato il passeggero dell'utilitaria mentre tentava di dileguarsi e l'autista 27enne. L'auto, infatti, è di proprietà del primo ma guidava il giovane probabilmente perché l'uomo era in evidente stato di alterazione psico-fisica da assunzione di alcol e l'auto era sottoposta a sequestro amministrativo. I militari hanno rincorso il 58enne e lo hanno fermato. Lui di risposta si è dimenato per liberarsi ma non riuscendoci li ha insultati e minacciati di morte; ha urlato anche di fare ricorso a millantate conoscenze appartenenti alla criminalità del luogo. Il 58enne, di Ponticelli, già noto alle forze dell'ordine, è stato arrestato per resistenza e oltraggio a un pubblico ufficiale. Giudicato con rito direttissimo, è stato condannato a 6 mesi di reclusione con sospensione della pena.
Venerdì 1 Febbraio 2019, 10:32
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP