Napoli, l'inseguimento dei carabinieri ai pusher finisce con un incidente: cinque feriti

Giovedì 1 Ottobre 2020

Due automobilisti coinvolti, auto distrutte, cinque persone ferite: è il bilancio di un inseguimento tra i carabinieri del nucleo radiomobile di Napoli e un uomo, già noto alle forze dell'ordine, poi arrestato per possesso di droga. È accaduto in via Bakù, a Melito.

I militari stavano percorrendo via Bakù quando hanno notato un'auto sospetta e hanno deciso di seguirla per capire meglio i suoi movimenti. Il 49enne ha accelerato, nonostante l'alt intimato dai carabinieri. Ne è nato un inseguimento fino alla rotonda di Melito di Napoli che l'uomo ha percorso contromano. A forte velocità ha tamponato frontalmente una donna a bordo della sua auto ignara di cosa stesse accadendo. La gazzella, invece, si è scontrata contro un'altra auto dove a bordo c'era un uomo. Macchine semi-distrutte ma il 49enne non si è arreso e - claudicante - ha tentato la fuga a piedi. Raggiunto da un carabiniere è stato arrestato; perquisito, è stato trovato in possesso di due dosi di eroina e cocaina.

Ultimo aggiornamento: 19:18 © RIPRODUZIONE RISERVATA