Napoli, la tabaccheria assaltata dalla babygang. La vittima: «Voglio mollare tutto»

di Oscar De Simone

6
  • 430
«Non si può lavorare in queste condizioni. Dopo l’ennesima rapina viviamo in uno stato di continua agitazione e abbiamo paura di chiunque entri dalla porta». Così esordisce la titolare della tabaccheria in via Paolo Castaldi e Luigi Sequino a Pianura, nel raccontare l’ultimo raid subìto. Era un giorno come tanti - ricorda - poi all’improvviso tutto è cambiato. Sette ragazzi armati sono entrati terrorizzando lei e la sua collaboratrice. Un minuto di panico in cui hanno portato via poco più di novecento euro. Sessanta secondi indimenticabili che fanno ancora tremare le due donne. Ora lavorano in maniera diversa. Fissano chiunque entri in negozio e stanno attente ad ogni gesto che i clienti fanno al di la del bancone. Basta uno sguardo o un cenno ad allarmarle. Non si sentono più sicure in tabaccheria - nel luogo in cui lavorano da anni - ed è proprio questo a renderle inquiete.

CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Sabato 20 Luglio 2019, 23:01 - Ultimo aggiornamento: 22 Luglio, 00:05
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 6 commenti presenti
2019-07-21 21:55:13
Tabaccherie e Farmacie sono i bancomat della delinquenza: che aspettano a blindarsi dietro vetri anti proiettile e anti sfondamento?
2019-07-21 12:46:40
Quando un 16/17 enne viene ancora definito un bambino e magari riaffidato ai genitori dopo una rapina cosa vogliemo aspettare che cambi? A quella età sono già delinquenti incalliti e andrabbero trattati da tali. Forse qualcuno ci penserebbe prima di fare queste "ragazzate"
2019-07-21 09:54:50
arrivederci. ci faccia sapere in quale paradiso vorrà cominciare la sua attività.
2019-07-21 17:46:49
Inutili e sterili difese d'ufficio. I paradisi non esistono,ma realta' infernali come quelle di Napoli è difficile trovarne in Euoropa occidentale.
2019-07-21 08:01:45
Per qualcuno sono bastate le Universiadi a fargli credere che questo inferno si sia trasformato in paradiso.

QUICKMAP