Napoli, botte e coltellate: ragazzo ferito dal branco in piazza Carlo III

3
  • 760
Questa notte intorno alle 2 un ragazzo di 26 anni, incensurato, è stato trasportato al Loreto Mare: aveva due ferite da taglio nella parte sinstra della spalla.
Secondo quanto hanno potuto ricostruire i carabinieri della Compagnia Stella, il giovane aveva discusso per futili motivi con un passante in piazza Carlo III. Poco dopo è stato accerchiato e picchiato da 7/8 ragazzi. Uno di questi l’ha colpito con due coltellate. Le lesioni sono ritenute guaribili in 10 giorni. 
Giovedì 27 Giugno 2019, 08:56
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
3 di 3 commenti presenti
2019-06-27 13:31:04
In questa città mi fa' paura l'assenza del prefetto...una entità assente come se non esistesse.
2019-06-27 13:18:32
Si parla di sicurezza ma non ci sono i mezzi e uomini e allora perchè non dare potere all'esercito? Mi spiegate che presidiano a fare le zone senza muovere un dito? Tanto è palesemente scontato il rischio di prevenire un attentato a Napoli visto e considerato che tra stese, regolamenti di conti, Baby gang all'opera, festeggiamenti di boss e affiliati che escono dal carcere e arrivo delle sostanze stupefacenti non si capirà mai se si tratterà di un attentato se non a cose fatte.
2019-06-27 12:07:31
E' uno stillicidio- qual'è la strategia che la questura, i CC, la Magistratura e le altre istituzioni hanno in mente per interrompere questo stillicidio settimanale? Ormai sembra quasi che ci siano delle menti che si coordinano tra di loro ed utilizzano questi ragazzi per imporre una sorta di coprifuoco alla città- Il centro di Napoli è il luogo , le bande sono del centro- se lo vedo io- che sono un lettore e non ho elementi investigativi - gli altri cosa vedono? Boh

QUICKMAP