Napoli, altre potature a Posillipo,
i residenti: «Stanno deturpando il paesaggio»

Martedì 17 Dicembre 2019 di Oscar De Simone

Posillipo continua a “perdere pezzi”. Stavolta sono i pini tra via Posillipo ed il tratto finale di via Manzoni ad essere interessati da nuovi abbattimenti. Fusti ritenuti pericolosi e su cui è necessario agire al più presto. Una decisione, quella del comune, che ha lasciato perplessi e preoccupati cittadini e commercianti della zona. 
 

«Siamo alle solite - commentano in strada - ed a pagare siamo sempre noi. Adesso la strada è chiusa e non c’è nessuno a lavoro. Non abbiamo avuto avvertimenti e soprattutto non conosciamo le tempistiche di questo nuovo intervento. Sappiamo solo che la strada rimarrà off limits a tempo indeterminato e questo crea problemi sia per i collegamenti che per le attività commerciali».

LEGGI ANCHE Napoli, disastro Virgiliano: snobbati i benefattori, il restyling è a rischio

A scatenare le proteste però, sono soprattutto gli abbattimenti degli alberi. Azioni che già nel recente passato, hanno sollevato un vespaio di polemiche.
«Ormai da zona verde stiamo diventando un deserto. I pochi albero che ancora resistono hanno i giorni contati a quanto pare. Siamo contrari a queste nuove potature. Posillipo non può più essere deturpata in questo modo. Stiamo stracciando la cartolina più bella di Napoli».

© RIPRODUZIONE RISERVATA