Pompei blindata: controlli straordinari dei carabinieri

di Susy Malafronte

Pompei blindata: carabinieri in strada per garantire la sicurezza della città mariana che si prepara alle festivita' natalizie. Piu' uomini e mezzi all'ombra del Santuario e degli Scavi all'indomani del brutale pestaggio di Gaetano, il 22enne di Ercolano picchiato a sangue da quattro balordi alla stazione della Circumvesuviana di Pompei-Villa dei Misteri. Il maggiore Luigi Coppola, al comando della compagnia dei carabinieri di Torre Annunziata, e il tenente Luigi Cipriano hanno disposto controlli straordinari del territorio. Sette gazzelle dei militari dell'Arma più la pattuglia mobile in queste ore stanno stazionando il sagrato del Santuario della Beata Vergine del Santissimo Rosario e l'area intorno a Piazza Bartolo Longo. Sono state elevate decine di multe, ad altrettanti automobilisti,  per violazioni al codice della strada e denunciati a piede libero due pregiudicati 30enni di Boscoreale, entrambi con precedenti penali per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, per inosservanza del foglio di via da Pompei. I controlli straordinari del territorio di Pompei continueranno senza sosta anche nei prossimi giorni, interessando i punti nevralgici della città del Santuario e del Parco Archeologico. I servizi mirati sono finalizzati a prevenire e reprimere i reati predatori e a garantire la sicurezza di cittadini, turisti degli Scavi  dei fedeli del Santuario. 
Lunedì 4 Dicembre 2017, 22:21 - Ultimo aggiornamento: 04-12-2017 22:21
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP