Ponticelli, operazione «Alto impatto»
e incontri dei carabinieri a scuola

Mercoledì 26 Maggio 2021
Ponticelli, operazione «Alto impatto» e incontri dei carabinieri a scuola

Servizio «Alto Impatto» dei carabinieri del comando provinciale di Napoli nei quartieri Ponticelli e Barra in cui, oltre alle perquisizioni e ai controlli nelle strade ritenute più sensibili, i militari affiancato la promozione della cultura della legalità: il Comando Provinciale Carabinieri di Napoli ha, infatti, programmato incontri all'interno degli istituti scolastici del quartiere Ponticelli, coinvolgendo i ragazzi delle prime classi. E oggi l'incontro si è tenuto presso l'Istituto tecnico di Ponticelli «Marie Curie», grazie alla preziosa ospitalità e collaborazione della preside Gabriella Russo e del corpo docenti. A parlare ai ragazzi sono stati il maggiore Angelo Zizzi, comandante della compagnia di Napoli Poggioreale, e il comandante della stazione di Ponticelli maresciallo capo Antonio Liccardo.

«L'obiettivo dell'Arma dei carabinieri e del comando provinciale carabinieri di Napoli è quello di indicarvi qual è la strada per un futuro migliore», ha detto agli studenti il maggiore Zizzi il quale ha poi aggiunto: «Stiamo lavorando molto sui giovani perché la vera sicurezza parte dalla scuola. Vogliamo illuminare il vostro cammino di cittadini in crescita. I carabinieri sono dalla vostra parte. E vogliamo contribuire affinché la percezione del concetto di legalità entri con forza nelle vostre coscienze. Anche questa è prevenzione. La scuola è il primo presidio di legalità. A voi la scelta, il bene o il male. Non c'è una via di mezzo. Però noi, insieme alle istituzioni, alla scuola, ai docenti, dobbiamo fornirvi gli strumenti giusti per poter scegliere per il meglio». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA