Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Primarie centrosinistra, Bersani: «Grave intervento vertici, problema serio»

Mercoledì 9 Marzo 2016
Primarie centrosinistra, Bersani: «Grave intervento vertici, problema serio»
NAPOLI - «È irrituale che ci siano stati pronunciamenti di esponenti dell'esecutivo del partito prima della commissione di garanzia. A prescindere dagli esiti, non ci dovrebbero essere queste sgrammaticature e bisogna entrare nel merito perchè c'è un problema politico gravissimo: il disagio dei nostri elettori». Così Pier Luigi Bersani, parlando in transatlantico, critica le prese di posizione contro il ricorso di Antonio Bassolino sull'esito delle primarie di Napoli.

«A prescindere dagli esiti - afferma l'ex segretario Pd - bisogna rispettare le istanze di garanzia, bisogna andare nel merito delle questioni e non cercare di risolvere con formalismi. C'è un problema politico gravissimo, il disagio tra gli elettori e pronunciarsi prima della commissione è una sgrammaticatura che non dovrebbe esserci. Ora spero prevalga il buon senso e la disponibilità a fare una considerazione più vera».

Cuperlo. «Ho rispetto per gli organi di garanzia del nostro partito ma di fronte all'esito della vicenda di Napoli, con il respingimento del ricorso, si pone un tema che è la necessità di superare la giurisprudenza domestica, che viene esercitata in una logica di partito locale laddove i membri sono espressione delle correnti da giudicare». Lo dice Gianni Cuperlo parlando con i cronisti alla Camera dopo il pronunciamento sulle primarie di Napoli. «Sarebbe opportuno - propone - affrontare il tema davanti all'organismo di garanzia nazionale».
Ultimo aggiornamento: 16:30 © RIPRODUZIONE RISERVATA