Liceo Sannazaro, «blocco studentesco» con sabbia, sdraio e ombrellone

Venerdì 21 Settembre 2018

Sabbia, ombrellone, sdraio e uno striscione che recita «La gita al mare è la nuova idea di succursale?». Questa l'azione di protesta del Blocco Studentesco Napoli, componente studentesca di CasaPound Italia, all'esterno del liceo Sannazaro, a Napoli. «Abbiamo deciso di protestare a modo nostro - si legge in una nota diffusa dal movimento - contro l'assurda situazione che si è verificata quest'anno all'interno dell'istituto e che ha acceso gli animi di studenti, professori e genitori». Da giorni il liceo è al centro delle polemiche e delle proteste degli studenti perché mancano le aule: 48 a fronte di 53 classi. Una situazione che aveva spinto la preside, Laura Colantonio, a organizzare attività extra moenia anche in località balneari e uscite in Villa Floridiana per giocare a frisbee. «Lunedì, da quanto si apprende, dovrebbero giungere gli ispettori inviati dal ministero a far chiarezza sulla situazione. Questo tuttavia - conclude il Blocco Studentesco - non ci acquieta, e se la situazione non dovesse risolversi saremo pronti ad inscenare nuove proteste».

Ultimo aggiornamento: 18:11 © RIPRODUZIONE RISERVATA