Scava tra i rifiuti in Villa Comunale
e resta incastrato nel cassonetto

ARTICOLI CORRELATI
di Francesca Raspavolo

TORRE DEL GRECO - Era già successo e con molta probabilità accadrà ancora: questa mattina un uomo è rimasto incastrato nel bidone dei rifiuti all'ingresso della Villa Comunale di Torre del Greco mentre rovistava tra gli abiti usati, alla ricerca di un maglioncino col quale ripararsi dal freddo. La disperazione lo ha spinto a immergersi con buona parte del corpo all'interno del cassonetto, rischiando però che il contenitore gli si chiudesse addosso e il meccanismo interno di chiusura lo inghiottisse. Tra l'indifferenza generale di corso Vittorio Emanuele, soltanto una venditrice ambulante che da mesi stanzia nella zona a vigilare sulla sua incolumità, l'uomo ha impiegato diversi minuti per liberarsi dalle lamiere. 

Una scena straziante che ha riportato alla mente l'incidente del 2014 quando una donna di etnia rom restò incastrata all'interno di un cassonetto degli abiti dismessi di via Nazionale, alla periferia con Torre Annunziata: soccorsa da alcuni passanti, la senzatetto riportò serie escoriazioni a volto e braccia. "E' un dramma della povertà destinato a ripetersi. Purtroppo ci sono tante persone che scavano nei rifiuti per esigenza: bisognerebbe cambiare i cassonetti, per evitare che si feriscano", suggerisce un testimone.
Venerdì 17 Novembre 2017, 17:14 - Ultimo aggiornamento: 17-11-2017 17:17
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP