Terremoto nel centro Italia, le paure dei napoletani | Video

Mercoledì 24 Agosto 2016 di Oscar De Simone
Terremoto nel centro Italia, le paure dei napoletani | Video

Stupore e tanta paura tra i cittadini napoletani che questa mattina intorno alle tre, hanno avvertito la scossa di terremoto propagatasi dall'area del Reatino. Il bilancio è tremendo. Almeno trentotto i morti - al momento - ma si continua a scavare tra le macerie, alla ricerca di qualche altro sopravvissuto. A Napoli non tutti hanno avvertito il sisma, ma per quelli che hanno capito cosa stesse accadendo la preoccupazione è stata tanta.

"Mio figlio è scappato in strada con la moglie ed i figli" commenta una signora nella zona del Vomero. "Io non ho capito cosa fosse successo ma alcuni miei vicini di casa hanno pensato al peggio. Solo questa mattina, dopo aver appreso le prime notizie, ci siamo resi conto del dramma".

Ai piani più alti delle abitazioni della zona collinare, in parecchi dichiarano di essere stati svegliati da oscillazioni anomale. "Credevo che fosse mio marito a muoversi" dice una donna, "ma poi ho capito che si trattava di una scossa di terremoto. Non avendone avvertite altre però, poco dopo mi sono riaddormentata".

Tutti in strada comunque, stanno commentando quanto accaduto al centro Italia. "Non si parla d'altro. Al bar questa mattina discutevamo di questa ennesima tragedia che ormai sta colpendo sempre più spesso il nostro paese. Interi paesi sono stati cancellati".

© RIPRODUZIONE RISERVATA