Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Tirrenia chiude le sedi di Napoli e Cagliari: «Pronti a dichiarare sciopero»

Venerdì 13 Dicembre 2019
Tirrenia chiude le sedi di Napoli e Cagliari: «Pronti a dichiarare sciopero»

«La messa in esubero di mille marittimi e la chiusura delle sedi di Napoli e Cagliari della Tirrenia che si abbatterà su altri 70 amministrativi, sono da respingere in toto e richiedono una risposta sindacale forte». Così il segretario generale, Claudio Tarlazzi, e il segretario nazionale, Paolo Fantappiè, di Uiltrasporti, riguardo a quanto comunicato da CIN SpA ai sindacati. «Come Uiltrasporti - proseguono Tarlazzi e Fantappiè - riteniamo che sia arrivato il momento di dichiarare sciopero di tutto il personale di CIN, manifestando contro una decisione che farebbe molto male ai marittimi italiani».

Ultimo aggiornamento: 14 Dicembre, 07:23 © RIPRODUZIONE RISERVATA