Un assistente virtuale all'aeroporto, il record di Napoli grazie all'intelligenza artificiale

Mercoledì 30 Ottobre 2019

L'aeroporto di Napoli diventa il primo scalo a offrire un assistente virtuale attraverso i principali smart speaker. Con NapAssistant che è stato già il primo chatbot a servizio di uno scalo, interamente basato sull’utilizzo dell'intelligenza artificiale e sviluppato per simulare l’interazione umana tra utenti 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

Lanciato a febbraio 2018, il chatbot si è integrato nel sistema Gesac e nelle abitudini di turisti e viaggiatori: tra le principali richieste gestite, le informazioni sui voli in partenza dall’hub di Capodichino (il 70%) e sulle attrazioni turistiche a Napoli e  sui punti vendita presenti all’interno dello scalo.

Con AI di Citel Group, il sistema è in continua evoluzione per sostenere gli utenti che vedono nella digitalizzazione un modo per avere un servizio di qualità, risparmiando tempo prezioso; da oggi, infatti, la ricerca di informazioni diventa più rapida, con l’integrazione dell’ecosistema Google Assistant e a breve con quello di Alexa. Utilizzando le keyword: “parla con Aeroporto di Napoli” sarà possibile connettersi con NapAssistant e reperire informazioni sullo stato dei voli, i servizi di mobilità e tanto altro ancora. Proprio grazie all’AI, NapAssistant è in grado di gestire sia richieste scritte che vocali, sia in italiano che in inglese, fornendo ai viaggiatori le risposte anche sulle norme di sicurezza e i controlli dell’aeroporto. 

Valerio D’Angelo, amministratore delegato di Citel Group, sottolinea: «I dati rilevati negli ultimi mesi confermano la soddisfazione dei passeggeri che transitano dall’hub campano, motivandoci a sviluppare ulteriormente il livello della nostra offerta in termini di intelligenza artificiale e di chatbot conversazionali. Siamo orgogliosi di aver sviluppato un servizio così prezioso per la promozione del turismo campano e di aver reso l’aeroporto di Napoli  il primo scalo in grado di offrire ai propri visitatori un chatbot integrato con le principali piattaforme conversazionali».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA