Coronavirus, il sindaco di Vico Equense contro De Luca: «Nessun caso da noi, mi aspetto le scuse»

Mercoledì 29 Luglio 2020 di Ilenia De Rosa
Sindaco Andrea Buonocore

«Ieri sera ho vissuto un incubo. Dopo le parole del presidente De Luca sono stato inondato da messaggi e telefonate. I cittadini erano preoccupatissimi. Il governatore si è sbagliato, ha generato un falso allarme: a Vico Equense non c'è alcuna persona positiva al Covid». Così il sindaco di Vico Equense Andrea Buonocore commenta l'errore del presidente della Regione Campania. Vincenzo De Luca, infatti, ieri sera ha menzionato 6 casi Covid, facendo riferimento a Vico Equense. In realtà si tratta di una situazione esistente in un altro paese della costiera sorrentina, Massa Lubrense. «Ho contattato la segreteria del presidente facendo la dovuta precisazione. Mi aspettavo delle scuse, che però non sono arrivate».
 


L'aumento dei numeri di casi in Campania è, però, sicuramente un dato da tenere presente. «Non dobbiamo allentare la guardia. L'estate crea un'atmosfera di relax, che da un lato è anche giusta. Ma bisogna stare attenti e avere comportamenti responsabili» continua Buonocore, che pensa ai prossimi mesi. «Le vere sfide ci saranno a settembre, mese in cui bisognerà riaprire le scuole in sicurezza e pensare anche ai trasporti. Stiamo pianificando strategie opportune. Alle scuole verranno concessi nuovi spazi dal Comune: l'istituto comprensivo Costiero potrà usufruire di un'ala del complesso della Santissima Trinità mentre verrà concesso alla scuola Caulino uno spazio in un plesso nella frazione di Ticciano». Intanto i cittadini dovranno stare attenti e rispettare le regole, secondo le direttive nazionali e regionali.
 

Ultimo aggiornamento: 30 Luglio, 09:34 © RIPRODUZIONE RISERVATA