«Santiago Calatrava. Nella luce di Napoli» al Museo di Capodimonte

Martedì 3 Dicembre 2019
A Capodimonte la mostra «Santiago Calatrava. Nella luce di Napoli» è curata dal direttore del Museo e real bosco Sylvain Bellenger e da Robertina Calatrava, moglie dell’architetto, con la collaborazione di Vito Alvino e Renata Marmo. Fino al 10 maggio, cinquanta sue ceramiche sono nell’edificio del Cellaio, all’interno del parco; al secondo piano del museo si trovano invece disegni (tra cui dipinti a pastello e carboncini), sculture e plastici come quello del World Trade Center realizzato a New York dopo l’attentato dell’11 settembre.

«È stato Calatrava a presentarsi un giorno nel mio ufficio: così ho capito che avrebbe voluto realizzare una sua esposizione, che poi è stata finanziata dalla Regione con Scabec» svela Bellenger, definendolo un poeta di questo tempo. Quattrocento le opere presentate, e in un video si vede anche la sua moschea sull’acqua, oltre alla torre più alta al mondo in costruzione a Dubai. (m.p.)Ultimo aggiornamento: 6 Dicembre, 18:08 © RIPRODUZIONE RISERVATA