Sorrento: il libro di Antonino Stinga, biografia di un imprenditore

"Vi racconto la mia vita", biografia di Antonino Stinga
"Vi racconto la mia vita", biografia di Antonino Stinga
Lunedì 7 Novembre 2022, 14:12 - Ultimo agg. 18:10
3 Minuti di Lettura

La biografica dell’imprenditore sorrentino, nel settore della logistica e dei trasporti, Antonino Stinga, dal titolo “Vi racconto la mia vita“, curata da Giovanni Petagna per “Antica Stamperia Grafica”, chr ne ha realizzato la monumentale edizione, verrà presentata venerdì, alle ore 17 al Ristorante La Favorita 'O Parrucchiano del patron Enzo Manniello.

Il libro, che reca la presentazione dello storico e giornalista pubblicista santagatese, Marco Mantegna, si sviluppa in 351 pagine, articolate in una successione cronologica di flash narrativi: sapidi aneddoti, lucidi ricordi, eventi, gioiosi e luttuosi. Un vortice di coinvolgenti emozioni e di moti dell’anima del percorso esistenziale di Stinga: un’epopea a carattere familiare, amicale, imprenditoriale, associativo e politico-amministrativo, che copre un arco temporale di 91 anni, dalla nascita del protagonista, il 10 febbraio 1931,  ad oggi. Un’ammirevole e autentica saga di un self made man, il quale ha contribuito, come tanti altri personaggi d’impresa, operanti nel settore turistico-alberghiero e della ristorazione, alla storia dell’imprenditoria sorrentina, famosa non solo a livello nazionale. L’opera è impreziosita da una straordinaria galleria fotografia, degna di una mostra, che, racconta, per immagini, non solo un secolo quasi di vita dell’imprenditore, ma spaccati della nostra cittadina, nella sua evoluzione, sociale e urbana, dal primo al secondo dopoguerra, dalla ricostruzione al miracolo economico, dall’esplosione turistica alla dimensione urbanistica attuale. Un archivio tutto da conservare e da tutelare.

La manifestazione, ad inviti, alla presenza dell’autore-narratore e della sua bella famiglia patriarcale, nonché delle autorità, degli amici e degli ospiti, sarà introdotta e moderata dal giornalista professor emerito Antonino Siniscalchi. Porteranno i saluti istituzionali il sindaco di Sorrento, avvocato Massimo Coppola, e l’onorevole Annarita Patriarca, segretario dell’ufficio di presidenza della Camera dei Deputati. Relazioneranno Marco Mantegna e don Carmine Giudici, parroco della Chiesa Cattedrale di Sorrento. Concluderà Raffaele Lauro.

«Sono onorato dell’invito a presentare questa travolgente biografia del mio fraterno amico Antonino” - ha dichiarato lo scrittore sorrentino - “Un vissuto avvincente e irripetibile. Ho letto, con crescente emozione, i suoi vividi ricordi, a partire dalla dedica ai genitori e alle zie suore, molti dei quali ricordi mi hanno visto testimone. Ci lega e ci legherà sempre la memoria di un antico intreccio di origine familiare, del comune amore per le rispettive madri e del condiviso spirito di servizio pubblico, reso insieme alla nostra amata città di Sorrento e alla gente comune, fatto di generosità, di fratellanza e di solidarietà, umana e cristiana. Sarà molto difficile non essere travolti dalla commozione».

© RIPRODUZIONE RISERVATA