A Pozzuoli un nuovo teatro: il San Luca

L'iniziativa dei fratelli Vincenzo e Carmine Bottino

A Pozzuoli un nuovo teatro: il San Luca
di Angela Matassa
Martedì 24 Gennaio 2023, 08:49
2 Minuti di Lettura

Si chiama San Luca, come la chiesa di cui occupa l'enorme navata, il nuovo teatro che Carmine e Vincenzo Borrino hanno inaugurato a Pozzuoli, Arco Felice. «Si sentiva la necessità su un territorio con centomila abitanti, ricco di storia e cultura, di un luogo che non fosse un bar o un ristorante», spiega Carmine, attore come il fratello. Duecento posti, tre cartelloni e una programmazione varia per provare a restare aperti tutti i giorni, tutto il giorno. Prosa il venerdì alle 21: il 27 Gino De Luca con un omaggio a Nino Taranto, seguirà il comico Enzo Casertano e a marzo un Pirandello con Vincenzo Borrino, prima produzione in proprio; la musica sabato e domenica alle 19, spettacoli per i piccoli la domenica alle 17.

L'entusiasmo dei fratelli è alto, ma le difficoltà li rendono prudenti: «Dobbiamo completare la ristrutturazione», dicono, «e padre Manuel, sudamericano appassionato di teatro, ci dà volentieri una mano. Contiamo sui social, sul far girare la voce e, tenendo le porte sempre aperte, accogliamo chiunque, ma soprattutto giovani e studenti, che vengono a curiosare, a partecipare e a iscriversi. Per ora è tanto. Ci piace definire il Teatro San Luca un'arca, un porto nel quale sentirsi accolti».

© RIPRODUZIONE RISERVATA