Beneficenza, l'Accademia Cimarosa
dona strumenti musicali ai bimbi del Pausillipon

Domenica 31 Dicembre 2017 di Mariano Fellico
Giugliano. Beneficenza, strumenti musicali ai bambini ricoverati al Pausilipon offerti dall’Accademia Cimarosa.  Anche quest’anno l’Accademia Cimarosa dedica una giornata al Pausillipon, il 6 Gennaio alle ore 10.30 presso il teatro Sofia di Pozzuoli, si terrà il concerto per sensibilizzare tutti ad un impegno sociale. Così, come già accaduto nel 2015 dove è stato donato un pianoforte digitale, anche quest’anno i giovani musicisti della Fireland International Orchestra, composta da giovani musicisti provenienti da Giugliano, comuni limitrofi e molti sono figli di militari della Base Nato di Lago Patria, hanno contribuito all’acquisto di nuovi strumenti per la sala ludica dell’ospedale Pausillipon. Questa nuova avventura li vede impegnati nella rivisitazione del repertorio classico napoletano e assume un valore particolare perché  impreziosito dalla partecipazione di Eddy Napoli voce storica della "Orchestra Italiana" di Renzo Arbore. “Molti nostri musicisti stranieri che studiano da noi – spiega la direttrice della scuola Tatiana Giancarli - riporteranno nelle loro nazioni un ‘pezzetto’ della meravigliosa  cultura Partenopea, oltre a fare beneficenza”. Con loro sul palco l’artista Eddy Napoli,  figlio d’arte (il padre è l’autore della celebre canzone  "Luna Rossa"), che già si è esibito con la Fireland International Orchestra’ in occasione della seconda edizione del premio artistico ‘G. B. Basile – Città di Giugliano’ che si è tenuto lo scorso 22 dicembre e che ha visto premiare i giovani talenti della musica. La ‘Fireland International Orchestra’ nonostante sia di recente formazione, vanta al suo attivo già molteplici collaborazioni ed importanti esibizioni nel panorama musicale nazionale. I giovani musicisti hanno avuto modo di suonare e cantare dinanzi a Beppe Vessicchio,  Maurizio Pica, Lina Sastri e la scorsa estate si sono esibiti presso l’Ambasciata Americana a Roma dinanzi all’ambasciatrice. La particolarità della ‘Fireland International Orchestra’  è quella di avere nel suo organico giovani musicisti locali insieme ad altri giovani provenienti da diverse parti del mondo,  grazie alla contaminazione multi etnica Favorita dalla presenza della base Nato a Lago Patria e giovedì quattro gennaio alle 19 si esibiranno nell’auditorium della Base Nato di Lago Patria. © RIPRODUZIONE RISERVATA