Lega di lotta e di governo ma con Draghi sarà dura

Mercoledì 24 Febbraio 2021 di Alessandro Campi

La doppia anima della Lega – di lotta e di governo, movimentista e pragmatica, ora forza ribelle e quasi eversiva, ora forza responsabile e incline ai compromessi – è cosa antica. Ha sempre caratterizzato la sua leadership – dal fondatore Umberto Bossi al successore Matteo Salvini. Ed è stata una delle ragioni della sua tenuta nel tempo e delle sue (in realtà alterne) fortune elettorali.


Bossi era capace un giorno di chiamare alla...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
Ultimo aggiornamento: 25 Febbraio, 07:55 © RIPRODUZIONE RISERVATA