Alessia Pifferi, nelle chat con un uomo l'ombra degli abusi sessuali su Diana: «Vuoi baciare mia figlia? Lo farai»

Alessia Pifferi, spunta la chat con un uomo sulla bambina: indagine per atti sessuali su minore
Alessia Pifferi, spunta la chat con un uomo sulla bambina: indagine per atti sessuali su minore
Martedì 25 Ottobre 2022, 19:42 - Ultimo agg. 27 Ottobre, 09:53
2 Minuti di Lettura

Una chat con un uomo di 56 anni fa scattare nuove indagini e nuove accuse su Alessia Pifferi, la 37enne in carcere da luglio per aver lasciato morire di stenti la figlia Diana, di un anno e mezzo, dopo averla abbandonata a casa per 6 giorni. Pifferi è in carcere per omicidio volontario aggravato e ora è indagata anche per possibili atti sessuali su minore. 

Alessia Pifferi, la mamma che ha lasciato morire la figlia di 18 mesi. Il gip: «Nessun disagio psichico, era consapevole»

La chat al centro delle indagini   

Al centro delle nuove indagini e accuse da parte degli inquirenti c'è una chat tra Pifferi e un uomo di 56 anni, spuntata nell'ambito delle conversazioni al vaglio degli investigatori. «Posso baciarla?» le aveva chiesto l'uomo riferendosi alla piccola Diana. Lei aveva risposto «lo farai».  Dopo questa conversazione, sia l'uomo che Alessia Pifferi sono indagati per atti sessuali con minorenne. L'uomo di 56 anni è ora oggetto di indagine ed è stata effettuata oggi dalla Squadra Mobile una perquisizione nella sua casa, gli accertamenti sono finalizzati a trovare eventuali riscontri. il dialogo è stato acquisito, assieme a molte altre chat dalla Squadra Mobile.  

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA