Droga a domicilio con un clic: è online il market della morte

Mercoledì 15 Novembre 2017 di Francesco Lo Dico
Non c’è bisogno di alcuna conoscenza informatica né di chiavi d’accesso ai siti clandestini del darkweb: comprare ogni tipo di droga on line è facile e veloce come ordinare un paio di scarpe su Amazon. Il nostro viaggio parte da drugs-center.biz., sede a Gibilterra, dove in un battibaleno mettiamo nel carrello un grammo di eroina pura (100 euro, che diventano a scalare 45 al grammo per ordini tra i cinque e i dieci chili), un po’ di speed (anfetamine pure a 5 euro al grammo), e dieci pasticche di ecstasy (puntiamo sulle gettonatissime Pink Flugels rosa) in offerta a 20 euro (2 a pillola). Quest’ultima è la stessa droga sintetica, a oggi non ancora illegale in Italia, che nell’ottobre scorso è costata la vita a Mario, 42enne torinese che l’assumeva da tempo a insaputa della moglie, e che il Sert, dov’era in cura, non era riuscito a individuare nel suo sangue.

Lo shopping prosegue con un grammo di eroina Arctic Wolf pura al 70 per cento (65 euro, ma per i più esigenti c’è anche quella purissima), e un grammo di cocaina colombiana al 96 per cento (90 euro al grammo). Completiamo l’ordine con un po’ di cannabis, la Grand Daddy, che è una vera bomba esplosiva: tetraidrocannabinolo al 27 per cento, venduto a 40 euro al grammo. In totale fanno 330 euro, spese di spedizione incluse (sono gratuite sopra i 200 euro): il sito ci informa che possiamo comodamente pagare in modo non tracciabile con bitcoin ma anche in un modo insospettabile: le gift card di Amazon, ossia le celebri carte regalo prepagate che troviamo in tutti i nostri supermercati. Basta inserire il codice è il gioco è fatto. I gestori ci informano nella Faq, che per la consegna dovremo aspettare tra i 5 e i 7 giorni lavorativi, che possono ridursi a sole 24 ore se scegliamo il servizio espresso. Paura di essere beccati? I pusher di Gibilterra si dicono molto sicuri del fatto loro: «Invieremo i prodotti all’interno di altre cose, così che il pacco anonimo sfuggirà ai controlli».

Dallo stretto di Gibilterra, dove ha sede drugs-center, veleggiamo su zamnesia.com, vero e proprio discount dello sballo con sede in Olanda. Disponibile in cinque lingue, accoglie il visitatore piombato nell’home page in perfetto e suadente italiano: «Che siate alla ricerca di una notte felice sul tetto o di una notte di viaggi per il cosmo, la nostra selezione di prodotti da smartshop vi aiuterà ad essere nel giusto stato mentale». Della sua ragione sociale, Zamnesia non fa d’altra parte alcun mistero. Siamo «il più grande Seedshop, CBDshop, Headshop, Smartshop e Lifestyleshop on-line d’Europa, si inorgogliscono i gestori, forti di un catalogo che offre più di 3mila prodotti. Tra le molte diavolerie per «espandere la coscienza», figura di tutto. C’è ad esempio il kratom, potente smartdrug thailandese, in Italia illegale, che al modico costo di 6,76 euro al grammo offre sballo garantito, ma anche i tipici effetti collaterali del prodotto, che includono delirio, tremori, aggressività, episodi di psicosi, allucinazioni e paranoia. Ottima, si fa per dire, anche l’offerta sulla salvia divinorum, sostanza psicotropa vietata e inserita nelle tabelle ministeriali italiane nel 2005: solo 5 euro al grammo, per un potentissimo allucinogeno che, scrive l’Istituto superiore di Sanità, ha tra gli effetti avversi «depressione, schizofrenia e flashback negativi simili a quelli riportati per l’Lsd».

 

Il consumo della sostanza, prosegue l’Iss, provoca «visioni di superfici bidimensionali, ritorno a luoghi del passato (soprattutto dell’infanzia), sensazioni di perdita del corpo o della propria identità, risa isteriche e sensazioni di trovarsi in più luoghi nello stesso istante)». Non sono pochi gli studenti italiani che l’hanno provata: secondo l’ultima relazione consegnata al Parlamento dal dipartimento antidroga, l’hanno adoperata in 52mila soltanto l’anno scorso. Ma Zamnesia non delude neppure gli amanti degli evergreen della cultura lisergica. Il peyote, cactus allucinogeno che può indurre per giorni sensazioni di scissione da se stessi, danni al cuore e al fegato e deperimento organico (astenia e anoressia), si porta via per soli 8 euro e 50 a piantina. Anche se, insieme alla mescalina che ne è il principio attivo, il suo uso in Italia è proibito. Di rilievo anche i comodi pacchetti di semini psicotropi, che dal Morning Glory all’Hawaian Baby Woodrose, garantiscono lo “sballo” a prezzi di saldo: tra i 4 e gli 8 euro per 10 grammi. Gettonatissime le “party pills”, ossia le pasticche da discoteca come la Energy E («una spinta di energia con cui ballare tutta la notte», assicura il sito) e Trip E: a base di HBW - Argyreia nervosa, un potente allucinogeno naturale, che si compra in offerta a 9 euro e 35 per una confezione di quattro capsule. Ma il catalogo di Zamnesia è davvero sterminato: si va da più di mille varietà di semi di canapa a tartufi e funghetti magici completi di kit per la coltivazione domestica. I gestori informano che da poco tempo Paypal non può essere utilizzata: si può ovviare all’inconveniente con Mastercard e Visa, bonifico, Bitcoin, e persino contanti spediti in busta.

Passa di bocca in bocca nei forum anche un altro discount della droga: si chiama italian.shayanashop.com, e offre, insieme alla già nota salvia divinorum, ogni sorta di pasticca allucinogena, funghetto magico e seme lisergico in grado di soddisfare ogni palato. Dal sito svizzero cbd360.ch, a quello con sede in Nuova Zelanda, pills4party.com, lo schema si ripete all’infinito e rimanda a decine e decine di siti, che soddisfanno tutti lo stesso obiettivo: rifornirsi di droga, in pochi minuti, con un semplice clic.Ultimo aggiornamento: 16 Novembre, 14:16 © RIPRODUZIONE RISERVATA