La fuga di Battisti coperta da una decina di fedelissimi: tutti i nomi nella black list della Digos

ARTICOLI CORRELATI
di Claudia Guasco

1
  • 2
Una decina di persone, non di più. Ma fidate e in grado di coprire la fuga di Cesare Battisti dal Brasile alla Bolivia. Una rete che ha fornito all'ex terrorista del Pac soldi, contatti, appoggi e che non l'ha mai lasciato solo. Gli uomini della Digos l'hanno ricostruita e ora ha un'ipotesi di reato, il favoreggiamento personale, l'indagine aperta due giorni fa dalla procura di Milano per far luce sul gruppo di fedelissimi che hanno coperto la lunga latitanza del pluriergastolano arrestato sabato scorso.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Giovedì 17 Gennaio 2019, 10:00 - Ultimo aggiornamento: 17-01-2019 12:51
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2019-01-17 10:14:00
Scoprite i fiancheggiatori (tra i quali ci saranno sicuramente anche italiani di sinistra per i quali Battisti è un eroe) e arrestateli. In galere anche loro.

QUICKMAP