Pitbull aggredisce due sorelline
grave la piccola di 18 mesi

3
  • 952
Un cane pitbull ha aggredito due sorelline di 18 mesi e 12 anni, ferendo in modo grave la più piccola. L'episodio è avvenuto ieri in tarda serata in una villetta di Santhià (Vercelli); il cane, che vive con la famiglia, ha attaccato all'improvviso le due bimbe, morsicandole in più parti del corpo. Ad avere la peggio la sorellina di un anno e mezzo, trasportata con l'elisoccorso in codice rosso all'ospedale infantile Regina Margherita di Torino. Meno grave l'altra bimba, che ha riportato ferite più lievi ed è stata portata in ospedale a Vercelli. Entrambe non sono in pericolo di vita. A quando si apprende, il pitbull è di proprietà della famiglia. Sul posto, oltre ai medici del 118, sono intervenuti i carabinieri, che stanno cercando di ricostruire le circostanze in cui è avvenuta l'aggressione.
Mercoledì 8 Maggio 2019, 07:59 - Ultimo aggiornamento: 08-05-2019 10:24
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
3 di 3 commenti presenti
2019-05-08 13:26:52
Attenzione ed attenzione "sempre" al pericolo: I cani sono comunque dgli animali. Si smetta con la assurda ed innaturale campagna di umanizzazione dei cani. Gli animali ed in particolare i cani siano trattati bene, ma da animali non da persone, come figli, fratelli, sorelle, eccetera. E nei luoghi adatti, nelle cucce, nei boschi, MAI, nel letto, in sala da pranzo, a tavola, insieme alle persone.
2019-05-08 09:06:35
è l'irresponsabilità dei genitori,ad aver causato questo,non si tiene in casa un cane di questa razza con bambini piccini!
2019-05-08 08:44:43
Genitori irresponsabili pensavano che un pit bull fosse come un barboncino! Hanno rovinato delle bambine innocenti con sfregi permanenti da morsi .

QUICKMAP