Strage Erba, indagato Azouz: «Ha calunniato Rosa e Olindo»

Lunedì 4 Novembre 2019

Azouz Marzouk è indagato per calunnia a Milano per avere «incolpato ingiustamente» Olindo Romano e Rosa Bazzi, nella sua istanza di revisione della sentenza di condanna all'ergastolo per la coppia, accusata della strage di Erba del dicembre 2006. Nell'istanza, presentata nell'aprile 2019 e dichiarata inammissibile dalla procura generale milanese, Marzouk aveva messo in dubbio la colpevolezza della coppia.

Leggi anche > Rosa Bazzi e la strage di Erba, rivelazione dal carcere: «Quella sera nel cortile c'era un uomo con una borsa»

E così facendo, secondo il pm Giancarla Serafini che ha chiesto il rinvio a giudizio per l'uomo, Marzouk avrebbe «incolpato ingiustamente» Olindo e Rosa del reato di «autocalunnia (art.369 cp) pur sapendoli innocenti, avendo gli stessi ammesso la loro responsabilità in ordine ai fatti di omicidio ai danni» di quattro vittime «con dichiarazioni rese in sede di interrogatorio in data 10 gennaio 2017 dinanzi al pubblico ministero della Procura della Repubblica di Como». In sostanza li avrebbe accusati «ingiustamente» di aver confessato il falso.

Ultimo aggiornamento: 5 Novembre, 07:23 © RIPRODUZIONE RISERVATA