Jfk, le lettere all'amante: «Non sposarti, stai con me». All'asta la corrispondenza con Gunilla von Post

Sabato 8 Maggio 2021 di Anna Guaita
Jfk, le lettere all'amante: «Non sposarti, stai con me». All'asta la corrispondenza con Gunilla von Post

Alla fine di un summit bilaterale Usa-Gran Bretagna sulle armi nucleari, il presidente americano John Kennedy si rilassò insieme al primo ministro britannico Harold Macmillan, di cui era diventato amico, e gli confidò: «Come funziona per te, Harold? Per me, se non faccio sesso spesso mi viene mal di testa». L'iperattività amatoria del bel presidente era effettivamente cosa risaputa nei circoli politici più ristretti, mentre il mondo e la...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
Ultimo aggiornamento: 14:01 © RIPRODUZIONE RISERVATA