Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Oligarchi russi, il miliardario Yuri Milner donerà 100 milioni di dollari per i rifugiati ucraini

Giovedì 28 Aprile 2022
Oligarchi russi, il miliardario Yuri Milner donerà 100 milioni di dollari per i rifugiati ucraini

Non tutti i russi sono dalla parte di Putin e anche tra i più potenti c'è chi si ribella allo zar. Il miliardario Yuri Milner donerà 100 milioni di dollari ai rifugiati provenienti dall'Ucraina. Milner, nato in Unione Sovietica ma con cittadinanza israeliana, è l'investitore russo più influente nel settore delle tecnologie dell'informazione e insieme a sua moglie si è unito come investitore all'iniziativa #Techforrefugees  insieme ad Airbnb, Flexport e Spotify per aiutare gli ucraini che scappano dalla guerra. 

Sin dallo scoppio delle ostilità Milner si è schierato contro la guerra e a favore della pace in Ucraina. Il 30 marzo aveva scritto: «È terribile vedere l'orrore dei civili che soffrono sotto i bombardamenti e i missili russi. mia moglie giulia e io speriamo che la pace arrivi presto per il popolo ucraino». 

Guerra, i manager lasciano la Russia: dal vice di Gazprombank a quello di Aeroflot la fuga dei dirigenti

Abramovich (7,6 miliardi), Mordasov e gli altri: quanto hanno perso per la guerra i miliardari russi? I conti di Forbes

Chi è Yuri Milner 

Nato nel novembre 1961 a Mosca in una famiglia di intellettuali ebrei, Yuri è il secondo di tre fratelli e si è laureato in fisica teorica nel 1985. Dopo il crollo dell'Unione Sovietica, negli anni 90 è emigrato negli Stati Uniti per conseguire un MBA nell'Università della Pennsylvania e successivamente nel 1999 ha creato la società Internet Mail.Ru Group. Milner ha investito in tutte le principali Big Tech russe e mondiali: Byju's, VKontakte, Facebook, Zynga, Stripe, Twitter, Flipkart, Practo, Spotify, Zocdoc, Groupon, JD.com, Xiaomi, OlaCabs, Alibaba, Airbnb, WhatsApp, Nubank, Wish. Secondo Forbes, nel 2021 ha un patrimonio netto stimato in 4,8 miliardi di dollari. 

Ultimo aggiornamento: 29 Aprile, 16:44 © RIPRODUZIONE RISERVATA