Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Portiere di hockey arrestato in Russia, aveva firmato un contratto Usa: Ivan Fedotov accusato di elusione del servizio militare

Sabato 2 Luglio 2022
Portiere di hockey arrestato in Russia, aveva firmato con Usa: Fedotov accusato di elusione del servizio militare

Il portiere russo di hockey su ghiaccio Ivan Fedotov del CSKA Mosca, che ha firmato un contratto entry-level con i Philadelphia Flyers della National Hockey League statunitense lo scorso maggio dal valore di 1 milione di dollari, è stato arrestato a San Pietroburgo per presunta elusione del servizio militare. Lo riferiscono i media russi. 

Putin, Navalny: «In carcere costretto per ore a fissare un suo ritratto per rieducarmi»

Ivan Fedotov arrestato in Russia, l'accusa: elusione del servizio militare

Il quotidiano Fontanka e il giornale online Baza hanno citato fonti della polizia di Putin, affermando che ieri funzionari della polizia e dell'esercito hanno dato il via a una caccia all'uomo per rintracciare Fedotov su richiesta della procura militare, che lo accusava di essersi sottratto al servizio militare.

Spia russa cerca di entrare in Olanda, le autorità: «Ha provato a rubare informazioni sui crimini di guerra»

Perché rischia il carcere

Secondo il quotidiano russo Fontanka il 25enne, dopo aver firmato il contratto con la squadra Usa, ha detto alla dirigenza del CSKA Mosca che avrebbe lasciato sia la squadra che il paese. Ma venerdì è stato arrestato fuori da uno stadio di hockey a San Pietroburgo. Nonostante infatti Fedotov sia nato in Finlandia e cresciuto in Russia, il fatto che abbia giocato per il CSKA significava che era considerato un militare, si legge in un rapporto. E avendo lui 25 anni per la legge del Cremlino poteva essere convocato nell'esercito e mandato a combattere in Ucraina. E chiunque si rifiuta può rischiare il carcere. 

Le indiscrezioni

Il 25enne il mese scorso ha firmato un contratto entry-level con i Philadelphia Flyers della National Hockey League statunitense e aveva intenzione di lasciare il suo club russo, il Central Sport Club of Army (CSKA), per poter giocare negli Stati Uniti. Il CSKA è un club di hockey su ghiaccio dell'esercito russo e i suoi membri sono ufficialmente considerati personale militare. Pertanto, la risoluzione dei contratti da parte dei membri della squadra può essere considerata illegale. Il motivo è che il suo piano pianificato equivale a eludere il servizio militare. Poiché il CSKA Mosca è la squadra dell’esercito russo, è praticamente considerato appartenente all’esercito.

«É stato appena arrestato "per essere sfuggito all'esercito"», ha riferito il giornalista russo Dmitry Navosha. Il video mostra il momento in cui è stato arrestato venerdì sulla pista di pattinaggio di San Pietroburgo. Era ancora all'ufficio di arruolamento a tarda notte prima di essere portato in ospedale in ambulanza. Una donna ha cercato di entrare nell'ambulanza ma è stata respinta. Si pensa che fosse sua madre. L'attuale posizione di Fedotov è sconosciuta.

Chi è Fedotov

Fedotov ha giocato nella Kontinental Hockey League (KHL) russa con il CSKA Mosca nella stagione 2021-22, portando la squadra al campionato. È stato nominato tra i tre finalisti per il premio di miglior portiere della KHL. Ha anche fatto parte della squadra olimpica della Russia 2022 alle Olimpiadi invernali di Pechino, vincendo una medaglia d'argento come portiere titolare.

Ultimo aggiornamento: 3 Luglio, 11:58 © RIPRODUZIONE RISERVATA