De Luca: «Liti con de Magistris?
No, io sono l'unico che lavora»

5
  • 89
«Non c'è nessun clima teso tra me e il sindaco di Napoli. Io faccio il mio lavoro e il sindaco fa il suo lavoro. Io non mando stilettate, per litigare bisogna essere in due ma per adesso c'è uno solo che lavora, quindi è difficile litigare». Lo ha detto il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca a margine della presentazione del nuovo treno jazz per i pendolari commentando la situazione dell'Anm: «C'è un'azienda di proprietà del Comune - ha ribadito De Luca - per cui il Comune deve preparare un piano aziendale, punto. Se lo prepara bene, se no male. Non c'entrano le relazioni tra me e il sindaco. Ripeto, la regione stanzia 55 milioni l'anno, il Comune zero. Non devo aggiungere altro».
 
Martedì 4 Dicembre 2018, 14:53 - Ultimo aggiornamento: 5 Dicembre, 08:10
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 5 commenti presenti
2018-12-05 01:33:40
Basta con queste liti
2018-12-04 20:40:11
E' davvero tutto strano! Non è necessario vi sia amicizia nei rapporti istituzionali. De Luca è il Presidente della Regione mentre De Magistris è solamente il Sindaco di una città, la più inguaiata d'Italia: a chi importa, se non alla solita stampa impicciona, se hanno o non hanno un buon rapporto personale? Ciò che conta è quanto detto dal Governatore: De Magistris NON lavora, non amministra, non realizza e parla solo a vanvera; la Regione invece opera incessantemente ed è una evidente fucina di iniziative e di opere realizzate e in corso d'opera. De Magistris è Sindaco da oltre 7 anni, mentre De Luca è Presidente da poco più di tre anni.....E per anni è stato il Sindaco più amato d'Italia. Ne avessimo di De Luca!
2018-12-04 17:44:07
Se vogliamo dirla tutta e parliamo di Napoli sia L'uno che l'altro non ne vogliono sapere, fanno e continuano a fare solo guai stanno mandando al fallimento totale una città intera oramai siamo nel baratro e questi stanno scavando ancora di più. Attenzione GUAI se parliamo di Salerno perchè De Luca se ne frega eccome della sua città l'ha resa più vivibile ha fatto fare i lavori di ampliamento del porto intensificando l'arrivo delle Navi da crociera cosa che a Napoli sono 20 anni che se ne parla ma guai a iniziare i lavori della darsena di levante e a Napoli solo quest'anno si sono dimezzati gli arrivi delle navi da crociera. Puntiamo al turismo l'unica risorsa rimasta e anche questa si sta ridimensionando. Abbiamo bisogno di persone con le PALLE di persone CHE FANNO I FATTI. Non di quaquaraquà. Sono entrambi la rovina di Napoli.
2018-12-04 17:10:07
.....IO SONO L'UNICO CHE LAVORA!!! lo chiamavano "modestino". perbacco....
2018-12-04 15:08:21
Vista la situazione siete entrambi responsabili......se si danno soldi che non si sanno spendere e come un padre che per ingraziarsi il figlio petulante apre il portafoglio e dice....figlio mio comprati quello che vuoi....una vecchia pubblicità di cioccolato proponeva questo sciagurato esempio!

QUICKMAP