Elezioni Regionali Puglia 2020 proiezioni: Emiliano domina 46,8%, Fitto staccato al 38,6% Il governatore: «Abbiamo vinto insieme»

Lunedì 21 Settembre 2020
Elezioni Regionali Puglia 2020, i risultati in diretta: exit poll

Elezioni Regionali Puglia 2020, i risultati in diretta. Secondo al più recente proiezione di Opinio Rai  conferma dell'attuale governatore Michele Emiliano, 46,8% dei voti, in vantaggio sul principale sfidante, Raffaele Fitto, del centrodestra 38,6%. Alla candidata M5S Laricchia  il 10,4% dei voti. 

«Ho avuto paura di perdere perché avevo davanti un avversario bravo, competente e capace di fare la campagna elettorale». Lo ha detto Michele Emiliano governatore uscente della Regione Puglia riconfermato, parlando del suo avversario candidato del centrodestra Raffaele Fitto. «Voglio ringraziare tutto il popolo pugliese perché hanno dato una straordinaria prova di democrazia, abbiamo fatto una campagna elettorale casa per casa, strada per strada e abbiamo cercato di spiegare a tutti perché era necessario salvare il processo politico che ha fatto grande la Puglia», ha aggiunto. «Qui non ha vinto nessuno da solo, abbiamo vinto tutti insieme. Abbiamo dimostrato all'Italia che la Puglia c'è, la Puglia ce la fa. Qui è ancora primavera pugliese, una primavera che appartiene a tutti», ha proseguito. E alla domanda se avesse qualcosa da dire a Renzi, Emiliano ha risposto: «Sinceramente non ho nulla da dire».
 

Elezioni regionali 2020, seggi chiusi. exit poll Rai: centrosinistra avanti di poco in Toscana. Puglia in bilico. Referendum, il sì al 60-64%

Centrosinistra avanti in (Giani al 43,5%-47,5% Ceccardi 40-44%), in bilico (Emiliano 39-43%, Fitto 39-43%). Sì in netto vantaggio al referendum sul taglio dei parlamentari: 60-64%. Questi i risultati degli Exit Poll della Rai a seggi appena chiusi. Niente partita in Veneto in base ai sondaggi istantanei: Zaia 70-74%, Lorenzoni 16-20%.

 

Puglia, i candidati in lista


Otto i candidati alla massima carica, 29 in tutto le liste, oltre 1300 gli aspiranti consiglieri. Sono 15 le liste a sostegno di Michele Emiliano, 5 per Raffaele Fitto, tre per Ivan Scalfarotto, due per Antonella Laricchia, una ciascuno per Mario Conca, Pierfranco Bruni, Andrea D'Agosto e Nicola Cesaria. Si vota con una legge elettorale proporzionale a turno unico, con premio di maggioranza che dipende dal numero di voti conseguiti dalla coalizione vincitrice. Il candidato presidente, che prende un voto in più degli altri, vince. Sei le circoscrizioni, corrispondenti alle Province, tra cui Bari che è Area metropolitana. È possibile il voto disgiunto e da quest'anno anche la doppia preferenza di genere. La soglia di sbarramento è dell'8% per le coalizioni e per le liste che si presentano da sole e del 4% per le liste che si presentano in coalizione.

Elezioni regionali Puglia, chi è Raffaele Fitto
Elezioni regionali Puglia, chi è Michele Emiliano
 

Elezioni Regionali Puglia 2020, l'affluenza


Sono oltre 3 milioni e 500 mila gli elettori pugliesi, compresi coloro che vivono all'estero, chiamati al voto domenica e lunedì per le elezioni regionali in cui sceglieranno il presidente della Regione e i 50 componenti del Consiglio. Nella prima giornata di voto, fino alle ore 23:00 di ieri, in Puglia per le elezioni regionali aveva votato il 39,89% degli aventi diritto, secondo i dati del ministero dell'Interno. La provincia con la maggiore affluenza ieri è stata la Bat con il 42,61%, segue Lecce con 41,05%, poi Bari 40,92%, Brindisi 38,7%, Taranto 38,53% e Foggia 36,54%.

C'è stata una maggiore partecipazione per il quesito referendario: l' affluenza infatti è stata del 43,74%. Inoltre, per i pochi Comuni al voto, ha raggiunto il 49,09%. Sono oltre 3,5 milioni i pugliesi che hanno diritto al voto, compresi coloro che vivono all'estero. I seggi resteranno aperti fino alle 15:00 di oggi, poi inizierà lo spoglio: prima le schede del referendum costituzionale, poi quelle delle elezioni regionali e infine, domani martedì 22 settembre, si comincerà lo scrutinio per le comunali.
 

 

Ultimo aggiornamento: 22:28 © RIPRODUZIONE RISERVATA