Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Forza Italia, la resa dei conti di Napoli: pronto il repulisti in altre regioni

Mercoledì 18 Maggio 2022 di Valentino Di Giacomo
Forza Italia, la resa dei conti di Napoli: pronto il repulisti in altre regioni

Arriverà a Napoli venerdì dove - se ci saranno le condizioni - potrebbe godersi una mini luna di miele di qualche ora con la sua compagna Marta Fascina per ricaricarsi in vista della convention nazionale di sabato e domenica alla Mostra d'Oltremare. Silvio Berlusconi, dopo essere riuscito a riunire i compagni di coalizione Giorgia Meloni e Matteo Salvini, si appresta a preparare l'evento napoletano del suo partito, in un momento in cui Forza Italia è nel pieno delle tensioni dopo lo scontro tra Mariastella Gelmini e Licia Ronzulli. L'agenda dell'ex premier per Napoli resta ancora top-secret, avvolta volutamente da mistero per evitare improvvidi bagni di folla con la pandemia che ancora incombe. Così come è riservatissima la location dove Berlusconi alloggerà nella sua due giorni partenopea: al momento non risultano ancora prenotazioni a nome del Cavaliere nel solito albergo sul lungomare. Non viene escluso che Berlusconi possa decidere di trascorrere qualche ora in costiera, a Capri o a bordo di un'imbarcazione nel golfo. Non sono queste, però, le urgenze del leader di Fi, che nei prossimi giorni prevede - dopo l'avvicendamento del coordinamento regionale del partito in Lombardia con la nomina di Licia Ronzulli - di proseguire con il rinnovamento interno anche in altre regioni. Previsti altri avvicendamenti tra diversi coordinatori regionali. In bilico, più di altri, i commissari di Veneto, Abruzzo e, probabilmente, anche il coordinatore in Campania, Mimmo De Siano. 

Video

Già da settimane Berlusconi aveva annunciato di voler rafforzare l'organizzazione del suo partito. È stato già preparato un pacchetto di nuove nomine, che in realtà non avrebbe dovuto essere così repentino come avvenuto a Milano. Le accuse di Gelmini a Ronzulli, confidate ad alta voce ad Antonio Tajani, hanno di fatto accelerato un percorso già previsto. Ieri Berlusconi, per rafforzare ancor di più la posizione di Ronzulli, ha voluto telefonare personalmente al gruppo regionale lombardo di Forza Italia per blindare la sua scelta. Ma non sarà questo l'ultimo cambio di caselle. Proprio a Napoli il partito berlusconiano vive giorni complessi: per le elezioni comunali del prossimo 12 giugno, Forza Italia non ha presentato il proprio simbolo in nessuno dei 7 Comuni al voto con più di 15mila abitanti, nonostante le urne siano aperte in città di rilievo come Pozzuoli, Nola o Portici. Lunedì eloquente è stata la conferenza stampa tenuta al partito da Antonio Tajani di presentazione della convention di Napoli: al suo fianco anziché il coordinatore regionale, Mimmo De Siano, c'era l'europarlamentare Fulvio Martusciello. Un'evidenza che in Campania molti hanno letto come un segnale, pur riconoscendo che da anni De Siano ha da sempre avuto un rapporto di profonda stima ed amicizia con lo stesso Cavaliere. Se in Campania c'è da attendere, avvicendamenti ci saranno probabilmente in Abruzzo dove è dovuto intervenire Antonio Tajani per far aderire a Fi tre ex consiglieri regionali eletti con la Lega, contro il parere dell'attuale coordinatore forzista Nazario Pagano. Problemi sono segnalati anche in Veneto, ma la logica dei cambi dovrebbe riguardare più regioni. Intanto l'obiettivo di Berlusconi sarebbe di rinforzare i Club del partito, organismi paralleli ai coordinamenti per provare a rilanciare dal basso Forza Italia. Sullo sfondo i soliti scontri, ma ora Berlusconi vorrebbe solo godersi Napoli, sua città d'elezione. 

Ultimo aggiornamento: 17:57 © RIPRODUZIONE RISERVATA