Raggi assolta, Beppe Grillo: «Virginia colpisci forte mentre riprendono fiato»

«Colpisci forte mentre riprendono fiato». È questo il titolo del post di Beppe Grillo in cui il fondatore del M5S commenta l'assoluzione della sindaca di Roma.

Virginia Raggi assolta per il processo Marra, il sindaco: «Avanti a testa alta, spazzati via due anni di fango»

«Quante volte sentiamo ripetere che
Le sentenze non si commentano, si rispettano. È una frase che odio, mi infastidisce come un'iguana sul cruscotto della macchina. Non le commentano perché non hanno mai abbastanza informazioni, conoscenze e sintonia con il mondo della giustizia. Un mondo alieno per molti è forse sin troppo in confidenza per altri. Non le commentano nello specifico perché non ne sanno un cazzo: esiste una speciale, magica, superficialità quando si sbattono in prima pagina, quando, non sapendo trattenere la bava alla bocca, tentano di sovrapporre una falsa dichiarazione ipotetica con le centinaia di magliaia di fatture false emerse nell'inchiesta del Mose a Venezia», scrive Grillo.



 
Sabato 10 Novembre 2018, 17:55 - Ultimo aggiornamento: 10-11-2018 19:31
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
3 di 3 commenti presenti
2018-11-11 10:44:35
...è stata graziata, come si fa per così poco, per un reato così tenue a condannare il sindaco della Capitale? L'abuso c'è stato... e come al solito la legge italiana è come la pelle dei coll_ioni, si stende dove la tiri... anche per un buonista come me va bene questa assoluzione con un "MA!" finale. Invece, ciò che turba è il comportamento ondivago dei signori M5S, che hanno statuito che per la sola notifica di essere indagati debbono dimettersi, diversamente saranno espulsi, se questa è la regola dello Statuto, non si capisce perché alcuni indagati sono espulsi e altri no. Il solito andazzo da prima Repubblica, dipende se hai litigato o no con la moglie, è questo il vero indice, altro che governo del cambiamento. E' vero, è già stata condannata dal popolo romano, dalla politica per la sua incapacità di dare un volto migliore alla città, che sembra la Napoli di Bassolino e della Rosa Russo Jervolino, spazzatura e cassonetti colmi che non vengono svuotati, topi, persino i cinghiali a rovistare nella spazzatura, pulmann che prendono fuoco, buche assassine che non vengono colmate... insomma una gestione che a sentire i romani, stavano meglio con VVeltroni,Rutelli e Alemanno...Roma piena di debiti, continuamente soccorsa dallo Stato a spese dei contribuenti italiani, così era e così est. Altro che prendere fiato...
2018-11-11 10:14:30
Se la sono fatta addosso e ora tornano al loro vecchio violento linguaggio!!!! Comunque la raggi non è stata condannata anche se il fatto c'è
2018-11-11 07:22:40
Buongiormo....tutti silenti?

QUICKMAP