Scandalo pedofilia in Vaticano: «Ratzinger? Mai letto il memoriale di Viganò»

ARTICOLI CORRELATI
di Franca Giansoldati

3
  • 86
CITTÀ DEL VATICANO - Volano gli stracci in Vaticano. Da una parte i supporter dell'ex nunzio, Carlo Maria Viganò - che ha chiesto le dimissioni papali mettendo il dito nella piaga degli abusi e delle coperture ai piani alti della Chiesa-, e dall'altra i supporter di Papa Francesco. Una guerra mediatica senza quartiere che al momento non offre la possibilità a nessuno di parare i colpi bassi. E' persino dovuto intervenire il Papa Emerito, tramite il suo segretario personale, monsignor Georg Gaenswein, per smentire categoricamente un coinvolgimento (diretto e indiretto) di Ratzinger in questa brutta vicenda. «Egli non ha mai visto il memoriale pubblicato, non lo ha mai letto e nemmeno lo ha avallato. Sono tutte balle».
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Venerdì 31 Agosto 2018, 08:00 - Ultimo aggiornamento: 31-08-2018 15:10
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
3 di 3 commenti presenti
2018-08-31 15:05:29
Vaticano,dove parecchie cose non "quadrano"....: da Luciani a Paolo II...da Benedetto XVI......
2018-08-31 11:22:04
papa FRANCESCO??..qualcuno lo vuole fare fuori perchè è diventato scomodo come in un certo senso lo era all'inizio GIOVANNI PAOLO II la differenza però che il secondo accresceva consensi giorno dopo giorno il primo invece dopo l'entusiasmo suscitato in questi anni sta perdendo terreno soprattutto tra la gioventù cattolica e non solo e tra gli stessi suoi collaboratori che vedono in lui alcune incertezze nell'affrontare temi scottanti che gettano un'ombra sinistra e minacciosa sull'integrità della chiesa di PIETRO..
2018-08-31 10:14:53
Viganò, che personaggio inquietante, sarebbe interessante chiedergli come mai solo ora, anche lui, abbia calato le braghe e parlato. Tendo a sottolineare che è tra le poche volte che calando le braghe un ecclesiastico non abusi di un chierichetto. Se sapeva tutte ste cose da anni anche lui è colluso? Parla ora perché il singor Gesuita sta davvero facendo cose buone?Se L'emerito on ebbe il coraggio davanti a queste cose una volta scoperto il vaso di Pandora Francesco evidentemente ha anche troppo coraggio, per gente che si cela sotto un mantello di porpora, in mondi più o meno inventati, tra personaggi misteriosi. Stimao ancora aspettando di sapere chi ha ammazzato la guardia svizzera uccisa in vaticano, o peggio chi sono gli orchi del vaticano che seppellirono la quindicenne Orlani. Fu anche quello caso di pedofilia?O la fine di una delle tante feste orgiastiche, documentate? E Viganò all'epoca non si scandalizzò?Aveva ragione Nietzsche: "viziosa specie d'uomo è il prete: egli insegna la contro natura. Contro il prete non si hanno ragioni, si ha il carcere.” Asmodeo

QUICKMAP