Coccoluto, Roma piange il dj: le notti dall'Histeria al Goa

Mercoledì 3 Marzo 2021 di Marco Pasqua
Coccoluto, Roma piange il dj: le notti dall'Histeria al Goa

Per raccontare Claudio Coccoluto, bisogna partire dall’ultima esibizione davanti ad un pubblico reale, quando la pandemia aveva concesso al mondo della notte una parentesi, pur tra mille limitazioni. Ovvero, a settembre dello scorso anno, nell’Hotel Butterfly del “suo” Giancarlino (prima amico e poi socio al Goa), quando il dj, già debilitato, volle intrattenere il pubblico, che era sacro. «E’ solo grazie a voi se riusciamo a fare queste cose...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
Ultimo aggiornamento: 11:40 © RIPRODUZIONE RISERVATA