Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Vaccino e prenotazioni, over 70 transfughi di Astrazeneca allo sbaraglio tra dritte, paure e passaparola notturni

Martedì 23 Marzo 2021 di Raffaella Troili
Vaccino e prenotazioni, over 70 transfughi di Astrazeneca allo sbaraglio tra dritte, paure e passaparola notturni

«Il signor Attilio, te lo ricordi (e giù una serie di conoscenze incrociate al limite della parentela) si è prenotato alle 5 del mattino allo Spallanzani, fa il Pifzer... ». Embè «mamma, ok disdisciamo tutto e ricominciamo?». Non lo so. «Però lo sai? Lina ha trovato posto al San Giovanni , Pina all'Oftalmico, Gina al Campus». Insomma mamma, ricominciamo? «Ma no, dai, vuo dire che deve andare così...». Tempo pochi minuti e si riparte, h24, basta cliccare cliccare cliccare con la sensazione che un tipo vestito da arbitro esca dal pc suoni a casa e riporti  tutti alla normalità. 

Vaccini Lazio: tutti i centri a Roma, Latina, Frosinone, Rieti e Viterbo (e quale siero iniettano)

L'alternativa vuol dire collegarsi al sito ineccepibile della Regione Lazio che in tempo reale ti permette di capire dove c'è disponibilità di vaccino. Le simulazioni permettono di capire quale tipo di profilassi verrà effettuata, considerato che  il richiamo di AstraZeneca non è sotto i 2 mesi, ognuno sa regolarsi. Alle ore più improbabili si cerca un posto, una corsa contro il tempo tra over 70 transfughi di Astrazeneca, indecisi e varia umanità.

 

Le storie

C'è chi fa il fanatico perché gli hanno inoculato Moderna, per giunta il giorno del presidente Mattarella, chi si è prenotato un AstraZeneca alla Nuvola, il giorno di Pasqua, e chi si è visto si è visto, chi continua a rimandare in balìa delle notizie.

«Ma se ora disdico? Quando trovo posto, così devo stare reclusa, attenta a papà...». Ma perchè mese più mese meno non è un anno che stai così?

 

Tutti questi dubbi sono finiti quando improvvisamente domenica notte sul sito della Regione Lazio era disponibili le somministrazioni di Moderna e Pifzer. Una rete di solidarietà ha coinvolto tutto il mondo, "vai a prenotare" il messaggio è arrivato in Argentina dove era notte ma c'era in Italia un suocero da vaccinare. Uno scambio di codici fiscali , amici del mondo, corri sul sito clicca su Spallanzani, lascia stare Campus e Auditorium e prova su San Giovanni, Oftalmico, tutto quel che di nuovo è uscito fuori. Questi 70enni non si fidano. Ma hanno una grande energia...

Ultimo aggiornamento: 19:25 © RIPRODUZIONE RISERVATA